in

Francia, video choc di Canal+ sulla pizza al Coronavirus: ondata di indignazione in Italia

Il video satirico di Canal+ sulla pizza al coronavirus ha destato un’ondata di indignazione in tutto il paese. Mentre l’Italia è alle prese con l’emergenza del Covid-19, i cugini francesi hanno pensato bene di prenderci in giro con una clip che è tutto tranne che divertente. Il filmato in questione, che mostra un italiano che tossisce e sputa sulla pizza che sta preparando, rischia di creare un incidente diplomatico non da poco.

pizza al coronavirus

Pizza al Coronavirus: il video choc di Canal+ indigna l’Italia

Canal+, noto canale televisivo transalpino di proprietà di Vivendi, ha mandato in onda uno spot che recita così: “Questo spettacolo è offerto dalla pizza Corona. La nuova pizza italiana che farà il giro nel mondo”. Le parole però sono nulla rispetto alle immagini: un attore sforna pizze e tossisce ripetutamente, ad un certo punto ne tira fuori una con la pala e sputa sopra del finto catarro verde. Un primo piano disgustoso, di pessimo gusto. In sovrimpressione la scritta choc, che nei colori ricorda la nostra bandiera, ‘Corona Pizza’, con chiara allusione all’epidemia. Tra i primi a denunciare la clip la leader di Fratelli di Italia Giorgia Meloni: «Video ‘satirico’ disgustoso mandato in onda dalla famosa tv francese Canal+ per insinuare che i prodotti Made in Italy sono contaminati da coronavirus». Furiosa la politica romana ha rivolto un’apostrofe all’attuale esecutivo: «Disprezzo per gli autori di questa immondizia anti-italiana. Il Governo Partito Democratico-Movimento 5 Stelle avrà la decenza di far sentire il proprio sdegno?». 

Giorgia Meloni tra i primi a denunciare, Teresa Bellanova: «Clip raccapricciante»

Giorgia Meloni non è stata la sola ad indignarsi. Il ministro per le Politiche Agricole Teresa Bellanova ha definito il filmato “raccapricciante e vergognoso”. Il deputato dem Emanuele Fiano “irricevibile” e ha chiesto al ministro degli Esteri Luigi Di Maio di “pretendere scuse” dalla Francia, che non è la prima volta che fa cattiva satira facendo leva su fatti spiacevoli. Si pensi soltanto alle copertine scioccanti di Charlie Hebdo dedicate ad episodi come il crollo del Ponte Morandi o la tragedia di Rigopiano. A protestare anche la Coldiretti, che ha parlato di «una pugnalata alle spalle per colpire il made in Italy agroalimentare che ha raggiunto il valore record delle esportazioni di 5 miliardi in Francia, che è il secondo mercato di sbocco dopo la Germania».

Pizza al coronavirus, Di Maio: «Abbiamo immediatamente attivato la nostra ambasciata a Parigi»

Sul suo profilo Facebook Luigi Di Maio ha mostrato il suo sdegno: «Comprendo la satira e capisco tutto, ma prendersi gioco degli italiani in questo modo, con l’emergenza del coronavirus che stiamo affrontando è profondamente irrispettoso. Come ministero degli Esteri abbiamo immediatamente attivato la nostra ambasciata a Parigi». L’ex leader del Movimento 5 stelle ha poi rincarato la dose scrivendo: «Invito gli autori del programma a venirsi a mangiare una pizza in Italia, una pizza come non l’hanno mai mangiata nella loro vita. Li invito a rispettare i nostri prodotti e il ‘made in Italy’, eccellenze che non hanno pari nel mondo!». Aspre critiche anche da Vicky Gitto, presidente di Adci Art Directors Club Italiano, la principale associazione di creativi e pubblicitari del nostro paese: «Trovo più che altro imbarazzo per tutti i nostri bravi colleghi creativi, autori e  pubblicitari transalpini che invece con professionalità e serietà conducono ogni giorno il loro lavoro!». Sulla stessa linea anche la International Advertising Association, associazione dei pubblicitari internazionali.

leggi anche l’articolo —> Coronavirus in Emilia Romagna, Bonaccini: «Lo choc è forte, l’economia si è quasi fermata»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Ultimi sondaggi elettorali oggi: percentuali dei partiti e gradimento leader

Bianca Atzei Instagram

Bianca Atzei Instagram, sensuale mentre beve il caffè: «Gambe a dir poco perfette!»