in

Illuminazione LED, tipologie di dispositivi e lampade

In commercio esistono tantissimi dispositivi LED per l’illuminazione, studiati per garantire le migliori performances sia nelle case private sia negli ambienti pubblici. Questa tecnologia, che consente di fondere elevate prestazioni tecniche e notevole risparmio, è l’ideale anche se gestisci un bar o un ristorante, oppure se desideri rendere più confortevole il tuo ufficio.

Uno dei vantaggi del LED è la versatilità: questa soluzione può essere applicata tanto alle classiche lampade per interior design quanto ai faretti per spazi outdoor, alle reglette, alle plafoniere ecc. Un’azienda che fornisce una vasta gamma di prodotti del genere è Lampadadiretta, leader nel settore dell’illuminotecnica con sede a Eindhoven – la “città della luce” per antonomasia.

La vision della società è inscindibile da valori come l’ecosostenibilità, la qualità e la tutela del pianeta. Si mira a offrire articoli del tutto ecologici, privi di mercurio e in grado di limitare di molto le emissioni di anidride carbonica. Chi opta per il servizio di Lampadadiretta aderisce a una filosofia green, che si basa su un obiettivo ben preciso: dare un contributo alla risoluzione di problemi che attualmente affliggono la Terra, come l’inquinamento globale e il cambiamento climatico.

Plafoniere e appliques

Nel ramo dell’illuminazione LED meritano di essere menzionate, innanzitutto, le plafoniere. Queste sono lampade estremamente semplici nella forma, concepite per integrarsi alla perfezione persino nelle stanze più piccole.

La parola d’ordine è minimalismo: un minimalismo elegante, raffinato e curato nei dettagli. Un lato positivo è che puoi usare tali appliques in qualunque locale tu voglia, dalla camera da letto allo studio, dal bagno alla cucina passando per la zona living. Senza dimenticare il giardino, poiché i dispositivi LED sono ottimi per gli esterni.

Le plafoniere si installano agevolmente contro le pareti e sul soffitto, e sono acquistabili in diversi stili, materiali e dimensioni. Scegli quelle tondeggianti se preferisci linee soft e delicate, oppure modelli quadrangolari se prediligi un design netto e geometrico!

Faretti

I faretti LED, per la loro particolare struttura, sono di solito adoperati negli ambienti più ampi o all’aria aperta.

Molti, infatti, ricorrono a questi elementi per l’illuminazione del giardino e del terrazzo. Puoi sistemarne vari uno di seguito all’altro, o posizionarli in punti strategici per rischiarare ad arte i dintorni. Inoltre tieni presente che numerosi faretti permettono di orientare il flusso luminoso a tuo piacimento: una trovata senza dubbio scenografica!

Tali strumenti sono utili per l’illuminazione domestica e per quella industriale e commerciale. Ancora una volta, puoi collocarli sul muro o sul soffitto a seconda delle esigenze.

Strisce LED

Le strisce LED hanno segnato un importante passo in avanti nel campo dell’illuminotecnica. Sono di grande impatto visivo e contraddistinte da un altissimo potenziale artistico; a questi pregi estetici se ne uniscono altri di carattere pratico, come la multifunzionalità, la facilità di applicazione e la loro straordinaria longevità.

Questi dispositivi sono realizzati con rivestimenti durevoli e robusti, e sono perfetti per l’illuminazione di tutta la casa. Sono bellissime sia le strisce LED a luce calda, ad esempio dorata, sia quelle a luce fredda, bianca o blu. I migliori modelli disponibili sul mercato raggiungono anche i 5 metri di lunghezza: non sarà un problema valorizzare le pareti più larghe con una soluzione unica.

Reglette

Se ti piacciono le lampade lunghe e strette prendi in considerazione le reglette LED. Queste, nel design, ricordano un po’ i tubi al neon, ma sono decisamente più confortevoli, ecosostenibili e sicure.

Una curiosità: il termine reglette deriva dal francese réglet, “listello”. La forma di questi articoli è inconfondibile, affinché tu possa conferire un autentico tocco di classe ai tuoi spazi.

Le reglette sono molto apprezzate in cucina, specialmente se installate sotto la credenza o sopra il piano da lavoro. Sono diffuse anche nei seminterrati, nei garage, nei laboratori e nei corridoi. Alcuni le impiegano per illuminare i giardini, i parcheggi e i balconi, magari in associazione con una plafoniera o con un paio di faretti LED.

Una parentesi sulle lampade dimmerabili

Una nuova frontiera nel settore è stata sancita dalle lampade dimmerabili. Tale tecnologia può essere utilizzata per ogni dispositivo, a condizione che le caratteristiche di base lo consentano.

Cosa vuol dire, esattamente, “dimmerabile”? Il dimmer è un elemento grazie a cui si può cambiare l’intensità luminosa: con questo stratagemma, risparmierai tantissimo sul costo della bolletta senza rinunciare a un ambiente ben illuminato.

Un’opzione ideale per creare luci d’atmosfera, per esempio se desideri accentuare un mood romantico, guardare un film, giocare a un videogame. Il dimmer è adatto anche a quei locali che bisogna rischiarare tutta la notte, come i corridoi e i garage. Non dimenticare che il LED è contraddistinto da una bassa emissione di calore, il che limita ulteriormente il pericolo di surriscaldamento.

Gli apparecchi di illuminazione LED, che siano o meno dimmerabili, sono indicati per i contesti indoor e outdoor. Sono del tutto adeguati se aspiri a conciliare potenza, risparmio, longevità ed eleganza!

elisabetta canalis

Elisabetta Canalis, doppio scatto bollente in lingerie: «E le ragazzine mute!»

eva grimaldi gabriel garko

Eva Grimaldi, la verità su Garko: «L’ho sempre protetto, ci avrei fatto anche un figlio»