in

Incendio palazzo a Milano, la procura: “Ipotesi cortocircuito al 15esimo piano”

Incendio palazzo via Antonini Milano cause. Potrebbe essere stato un cortocircuito al 15esimo piano l’origine dell’incendio che ha divorato il palazzo di via Antonini a Milano. Gli inquirenti della procura di Milano sono al lavoro su diverse ipotesi, ma al momento si aspettano le relazioni tecniche prima di procedere. (Continua a leggere dopo la foto)

Incendio palazzo via Antonini Milano cause

ARTICOLO | Incendio palazzo a Milano, l’esperto di grattacieli: “Si è acceso come un fiammifero”

Incendio palazzo via Antonini Milano cause: al lavoro il nucleo investigativo dei Vigili del Fuoco

Per questo sono intanto arrivati da Roma gli esperti del Nucleo investigativo antincendi dei Vigili del fuoco. Anche se, come assicurato dagli stessi VVF, la struttura non rischia di crollare, ora si temono possibili crolli interni. La struttura esterna in metallo, invece, dovrà essere con ogni probabilità smantellata.

“Le cause dell’incendio sono ancora in via di accertamento. Quello che però è apparso chiaro sin da subito è che il rivestimento esterno del palazzo è andato in fiamme in modo fin troppo rapido, in una dinamica che ha ricordato da vicino l’incendio della Grenfell Tower di Londra di qualche anno fa. La magistratura è già al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto. Il mio auspicio è che le responsabilità siano accertate con rapidità”. Lo scrive su Facebook il sindaco di Milano, Beppe Sala.

10 famiglie spostate in hotel: “Stanno bene, ma sono tutti molto preoccupati”

Sono 10 i nuclei familiari, una ventina di persone circa, ospitati negli hotel messi a disposizione del Comune di Milano dopo l’incendio che ieri ha devastato la Torre dei Moro di via Antonini, in zona Vigentino. “Da noi sono arrivare 15 persone, stanno bene ma sono tutti molto preoccupati”, spiega all’Adnkronos Maria Tong, una delle lavoratrici dell’hotel Valganna, in zona Bovisa, che ospita alcuni dei residenti di Torre dei Moro e che dormito stanotte hanno dormito nella struttura messa a disposizione dall’amministrazione comunale.

“Alcuni hanno dei parenti e magari andranno via oggi – osserva Tong – altri è probabile che dormiranno ancora qui. Ieri sono arrivati con le auto del Comune ed erano molto preoccupati”. Diversi inquilini del palazzo di via Antonini non erano in casa al momento dell’incendio e non si esclude quindi che nelle prossime ore il numero di chi avrà bisogno dell’ospitalità del Comune possa salire.

incidente A4 Verona

Verona, maxi incidente stradale: 6 mezzi coinvolti e traffico in tilt sulla A4

Incidente Treviso

Treviso, tragico schianto a Onè di Fonte: vittima un ragazzo di 26 anni