in

La startup degli sconti Più Codici Sconto segna un nuovo record e si rinnova

Il portale di codici sconto e coupon più apprezzato dagli italiani si rinnova e cambia nome! L’interesse per il mercato dei codici sconto e coupon non accenna a diminuire e i fondatori di “Più Codici Sconto” hanno optato per un nome più semplice e appetibile anche per l’estero: il nuovo portale si chiamerà “Discoup”.

Le ultime statistiche parlano chiaro, nel 2019 l’utilizzo dei codici sconto ha fatto registrare una crescita del 50% rispetto al 2018, con oltre 8 milioni di persone (ben 2 milioni in più) che hanno cercato uno sconto da applicare al proprio acquisto online.

Se ci spostiamo ai dati regionali invece, possiamo notare come le grandi aree metropolitane rispetto alla “provincia” mostrino una netta prevalenza: come prima classificata troviamo la Lombardia con oltre 2 milioni di utilizzatori, seguita dal Lazio (1 milione e 200 mila) e la Campania (640 mila).

I dati riferiti alle città invece, mostrano le grandi città in vetta alla classifica: troviamo infatti Milano (1 milione e 400 mila), Roma (1 milione e 165 mila), seguite da Napoli (362 mila).

Un mercato molto interessante ma non ancora maturo

La ricerca condotta da Tikato Srl parla chiaro, la richiesta di sconti da parte degli italiani cresce di anno in anno. D’altra parte in un mercato puramente digitale, dove già i grandi colossi come Amazon, eBay, Facebook sono in continua crescita, i margini sono molto ampi. Cosa possiamo aspettarci quindi per il 2021? Abbiamo chiesto ad Alberto Reghelin, fondatore di Discoup.com (ex piucodicisconto.com) e amministratore di Tikato Srl, cosa ne pensa al riguardo.

Come mai avete deciso di cambiare nome?

Dopo un’accurata analisi abbiamo deciso che è arrivato il momento di espanderci all’estero e di aiutare ancora più persone a risparmiare. Purtroppo il nome “Più Codici Sconto” è inutilizzabile all’estero, oltre a essere molto complicato da ricordare. Per questo con l’occasione abbiamo deciso di optare per un rebranding.

Cosa possiamo dedurre dai risultati appena analizzati?

La maggior parte del nostro traffico, oltre l’80%, deriva da utenti con un’età compresa tra i 18 e i 44 anni. È risaputo in tutto il mondo che l’Italia sia uno dei Paesi con l’età media più elevata e questo sicuramente penalizza il nostro mercato digitale. Anche se sempre più utilizzati, c’è ancora molta diffidenza negli acquisti online e uno dei nostri obiettivi è cercare di fare leva sull’utente per invogliarlo ad acquistare.

Come funzionano i codici sconto e come si utilizzano?

I codici sconto sono dei codici speciali da inserire nel carello durante l’acquisto. Sono completamente gratuiti e una volta applicati, permettono di ottenere riduzione di prezzo o omaggi. Molti si chiedono dove sia la “fregatura”. Bene, non c’è. Dovete sapere, infatti, che i codici sconto sono una leva per incentivare e invogliare l’utente ad acquistare, come evidenziato dalle nostre ricerche: con un codice sconto si possono aumentare le vendite anche del 500%!

Come state affrontando questo momento così difficile a causa del Coronavirus?

Purtroppo questa situazione molto spiacevole ha colpito duramente tutti i settori in Italia e non solo. Da parte nostra abbiamo attivato con successo lo smart working e continuiamo a offrire ai nostri utenti il nostro servizio di codici sconto senza interruzioni. Fortunatamente molti dei nostri clienti sono dei puri e-commerce online e continuano ad operare senza problemi, un esempio sono gli sconti MyProtein che continuano ad essere disponibili e le spedizioni avvengono senza problemi.

Cosa avete in mente per il futuro?

Il nostro obiettivo per il 2020 è di espandere l’utilizzo dei codici sconto anche all’estero, in Paesi come Regno Unito, Stati Uniti, Polonia e Spagna.

Il nostro mercato principale rimane comunque l’Italia, dove abbiamo più esperienza e contatti diretti con i maggiori e-commerce online. 

Un’altra grande novità su cui stiamo puntando molto è la nostra App per smartphone che conta già oltre 30.000 utilizzatori! L’obiettivo molto ambizioso per quest’anno è quello di raggiungere i 500.000 mila download, non semplice da raggiungere, ma questo ci permetterebbe di far fede alla nostra mission, ovvero garantire il massimo risparmio possibile! 

Coronavirus, Dcpm 22 marzo 2020: il testo definitivo

coronavirus italia russia aiuti

Coronavirus Italia, «Dalla Russia con amore» gli aiuti di Putin: medici militari, mezzi e laboratori