in

La Top 10 di Netflix è una bella novità per tutti gli utenti

Anche gli utenti italiani, come quelli messicani e britannici che hanno già avuto modo di sperimentarla, d’ora in poi avranno l’occasione di usufruire della Top 10 di Netflix. La novità è in arrivo tanto per la versione desktop quando per l’applicazione: si tratta di una graduatoria, aggiornata di giorno in giorno, dei 10 titoli più popolari, cioè più visti, su scala nazionale. Questo vuol dire che la classifica, che dividerà le serie tv dai film, permetterà agli spettatori italiani di sapere quali sono i contenuti più fruiti in Italia.

La Top 10 di Netflix, come trovarla

La classifica, che cambierà con cadenza quotidiana a seconda degli inevitabili aggiornamenti delle tendenze, sarà visibile in varie posizioni dell’applicazione: questo vuol dire che si avrà la possibilità di consultarla anche quando si navigherà in sezioni differenti. Gli utenti, così, non rischieranno più di essere al di fuori degli hype del momento.

Perché c’è bisogno della Top 10

Uno dei vantaggi offerti da questa classifica è rappresentato dalla possibilità, per alcuni titoli meno famosi, di emergere con una certa rilevanza. Netflix ha sempre fatto del mistero a proposito dei dati di visione una caratteristica peculiare del proprio modus operandi: e in effetti nemmeno con la Top 10 verranno diffusi numeri relativi all’audience. Tra l’altro, i film, le serie tv e tutti gli altri show presenti in graduatoria otterranno un badge apposito: si tratterà di un distintivo di riconoscimento di colore rosso che sarà collocato sulla locandina, in alto a destra. Così i titoli in classifica saranno sempre riconoscibili e contrassegnati in qualsiasi punto della piattaforma in cui appariranno.

La selezione dei titoli più visti

Le liste non saranno visibili sempre; viceversa saranno mostrate a seconda delle abitudini di visione correlate ai profili singoli degli account. Netflix al momento è un colosso delle telecomunicazioni che può contare su più di 167 milioni di abbonati in tutto il mondo. Grazie alle Top 10, gli utenti potranno essere sempre informati sui titoli di tendenza, per parlarne con gli amici, condividere le proprie impressioni con i familiari e, soprattutto, non essere esclusi dalle mode del momento.

La prima volta di Netflix

Non era mai accaduto, in passato, che le serie tv e i film a disposizione sulla piattaforma di media entertainment venissero presentati in liste basate su una graduatoria di popolarità: ecco, quindi, che da adesso in poi gli utenti potranno perdere meno tempo nella ricerca e nella selezione dei titoli che vorranno seguire. Dai documentari ai cartoni animati, passando per gli spettacoli comici, spesso non si è in grado di stare dietro a tutti i titoli a cui si potrebbe essere interessati. E se la scelta di cosa vedere è sempre stata un problema per gli utenti di Netlifx, ecco che ora le cose potrebbero cambiare.

Usare Netflix con un IP dedicato

Per usufruire di Netflix, è sempre preferibile utilizzare un IP dedicato. In questo modo, si può essere certi di essere gli unici a impiegare quello specifico indirizzo IP, a differenza di quello che accade con gli indirizzi IP condivisi, che prevedono un numero di utenti più o meno elevato. Se, per esempio, si usa un IP condiviso messo a disposizione da un provider VPN per accedere ai contenuti di Netflix, è probabile che questo IP venga adoperato anche da altri utenti che a loro volta guarderanno Netflix: così, la piattaforma potrebbe capire di avere a che fare con un IP proveniente da un servizio VPN, e ciò determinerebbe un blocco dell’accesso. Insomma, con un IP dedicato non si corrono rischi e ci si può dedicare a serie tv e film senza preoccupazioni.

Barbara D'Urso

Barbara D’Urso Instagram, video in bagno scatena gli haters: «La spiegazione del bidet quando?»

Wanda Nara Instagram, costume sgambato e lato B in bella mostra: «Intrigante!»