in

Maestra uccisa a Valenza: fermato presunto killer, l’ha uccisa a colpi di martello

Ambra Pregnolato uccisa in casa a Valenza: il killer della maestra 41enne avrebbe confessato. La svolta nelle indagini è arrivata nella serata di ieri, 25 gennaio 2020 ma, si apprende, dopo avere sentito la cerchia di amici e parenti della vittima già gli inquirenti avevano intrapreso una strada investigativa ben precisa che portava ad un uomo.

giallo di valenza

Ambra Pregnolato uccisa a colpi di martello

Il fermato si chiama Michele Venturelli, ha 46 anni, ed avrebbe confessato il delitto. Nel suo appartamento i carabinieri del Ris avevano infatti trovato gli indizi decisivi per inchiodarlo alle sue responsabilità. Dalle prime indiscrezioni emerse, si apprende che l’uomo sarebbe stato l’amante di Ambra per un anno ma di fronte al rifiuto della donna di lasciare il marito e la loro figlia 12enne per iniziare una nuova vita con lui, l’avrebbe aggredita in casa fracassandole il cranio. Venturelli dopo il delitto avrebbe cercato di togliersi la vita: gli investigatori lo avrebbero rintracciato sui binari della ferrovia, dove poco prima, sentendosi braccato dai Carabinieri che stavano già perquisendo l’abitazione di Valenza in cui viveva con il padre e la sorella, aveva tentato il suicidio gettandosi sotto un treno. Il presunto killer sarebbe stato quindi soccorso e trasportato presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Alessandria, dove si trova ricoverato, non in pericolo di vita, e piantonato dai militari dell’Arma.

maestra uccisa a valenza killer reo confesso foto quarto grado

Delitto di Valenza: Michele Venturelli ha confessato l’omicidio di ambra Pregnolato

Michele Venturelli, secondo la ricostruzione, per un anno avrebbe avuto una relazione con la vittima. La mattina in cui è stata uccisa, Ambra gli avrebbe aperto la porta e dopo un confronto lui l’avrebbe colpita con un martello che aveva nello zaino reagendo al rifiuto della donna di lasciare il marito. Nell’immediatezza dell’omicidio gli inquirenti anno condotto indagini serrate ascoltando numerosi testimoni a partire dal marito, colui che intorno alle 13, due giorni fa, aveva fatto la drammatica scoperta del cadavere della donna in casa. Poi è stata la volta di verifiche a tappeto su telefoni e spostamenti della vittima ed in poche ore si è arrivati alla identificazione del presunto assassino e quindi al fermo e alla svolta investigativa.

Leggi anche: Maestra uccisa a Valenza: Ambra trovata seminuda e con il cranio fracassato

gf vip 2020 barbara alberti

GF Vip 2020, Barbara Alberti ‘privilegiata’: «Il mio contratto non è come il vostro, me ne posso andare…»

Agus Gandolfo Instagram, lato b rotondissimo svelato dai leggings: «Impazzisco, che fortunato Martinez»