in

Meteo, quando finisce la violenta ondata di caldo africano in Italia

Quando finisce il caldo africano che attanaglia l’Italia da ormai venti giorni? E’ la domanda che si fanno tutti in questo momento. La situazione è critica e non solo per il caldo: il deficit di piogge di questo torrido inizio d’estate del 2022 sta causando una pesante riduzione delle riserve idriche, con danni all’agricoltura e ipotesi di razionamento sempre più concrete. Ma tornando al meteo, quando finisce il caldo africano? Difficile avere certezze, ma vi riportiamo gli scenari disegnati dei principali siti meteo italiani. (Continua a leggere dopo la foto)

meteo weekend quando finisce il caldo africano

Perché fa così caldo in questo momento in Italia

E’ la domanda che segue la domanda delle domande, cioè quando finisce il caldo africano. Perché fa così caldo? Per una combinazione di fattori, dicono i meteorologi. Ovviamente perché l’anticiclone africano si è espanso ben al di fuori della sua area tipica, estendendo la sua lingua di fuoco sull’Europa occidentale. In secondo luogo, almeno questo vale soprattutto per il centro-sud Italia, per la scarsa ventilazione e l’alto tasso d’umidità.

Il risultato sono giornate torride e notti soffocanti. E le temperature, a quanto si legge, sono già di 2 gradi sopra la media tipica di giugno, in un remake di due delle estati più bollenti dell’ultimo ventennio, la 2003 e la 2012. Caldo e sole, scrive Meteo.it, “saranno protagonisti anche la prossima settimana quando, stando alle attuali proiezioni, ci attende una fase bollente, con caldo intenso in tutta Italia: l’Anticiclone Nord-Africano sembra infatti destinato a rafforzarsi ulteriormente con conseguente intensificazione del flusso di aria rovente”.

Meteo prossimi giorni, dove farà più caldo

Dove farà più caldo, quindi, nei prossimi giorni? Ci affidiamo ad una delle mappe meteo più consultate dai tecnici, quella della temperatura a 850 hpa, quindi a circa 1500 metri di quota. Bene, stando a vedere la mappa emessa dal centro meteo europeo Ecmwf, in Italia a patire di più il caldo nei prossimi giorni saranno le regioni del centro-sud, in particolare le zone interne e alcune aree del versante tirrenico.

Entrando più in dettaglio, nel weekend ormai imminente, potranno essere superati i 36/37 gradi di temperatura massima in queste zone d’Italia: Puglia, Calabria, Sicilia e parte della Sardegna. La giornata peggiore, però, secondo Ecmwf sarà martedì 28 giugno: tutto il versante tirrenico andrà “arrosto” e le termiche previste lasciano pensare che saranno raggiunti i 40 gradi di massima in diverse località del centro-sud. (Immagine qui sotto)

Quando finisce il caldo africano

Quando finisce il caldo africano

Quando finisce dunque il caldo africano? Purtroppo le previsioni a lungo termine hanno uno scarso livello di affidabilità. Possiamo solo dire che le proiezioni fino a 7 giorni dell’osservatorio europeo e del suo modello Ecmwf non vedono significativi cambiamenti: caldo ad oltranza dunque, almeno fino a fine giugno. Potrebbe rifiatare parzialmente solo l’arco alpino e anche parte delle Prealpi, ma solo per via di sporadici temporali.

Possiamo spingerci più in là con la mappa delle anomalie termiche del modello americano GFS (immagine qui sopra, ndr) per capire che (forse) dal primo weekend di luglio le temperature massime potranno tornare nei limiti della normalità. Il condizionale è d’obbligo e il nostro consiglio è quello di sempre: seguite le nostre news meteo e gli aggiornati dei siti affidabili, come Meteo.it o il servizio meteo dell’Aeronautica Militare.

Seguici sul nostro canale Telegram

Il padel è lo sport del momento

Leonardo del Vecchio morto

Chi era Leonardo Del Vecchio, il fondatore di Luxottica morto oggi a 87 anni