in

Michele Buoninconti, accolta la sua richiesta: gli indumenti di Elena Ceste saranno analizzati

Michele Buoninconti revisione processo: prima vittoria per l’ex vigile del fuoco la cui richiesta di poter analizzare i reperti di indagine è stata accolta. La notizia è stata ufficializzata oggi, 20 luglio 2020.

michele-buoninconti-accolta-richiesta-analisi-indumenti-elena-ceste

Sì del tribunale: gli indumenti personali di Elena Ceste saranno analizzati

Il pool difensivo di Buoninconti, formato dal biologo e genetista forense Eugenio D’Orio, dall’investigatore Davide Cannella e dalla criminologa Anna Vagli, potrà dunque sottoporre ad accertamenti gli abiti di Elena Ceste. Il team di lavoro è infatti convinto che da quegli indumenti possa emergere la estraneità ai fatti di Michele Buoninconti. L’uomo, com’è noto, è stato condannato in via definitiva a 30 anni di reclusione per l’omicidio della moglie Elena Ceste e l’occultamento del suo cadavere, ma si professa innocente.

michele-buoninconti-accolta-richiesta-analisi-indumenti-elena-ceste

Eugenio D’Orio: “L’Autorità Giudiziaria ha accolto la mia richiesta di accesso ai reperti” 

Il dottor D’Orio ha reso nota a notizia con questo post su Facebook: “L’Autorità Giudiziaria ha accolto la mia richiesta di accesso ai #reperti con provvedimento de plano. Ora sarà possibile svolgere le analisi #genetiche omesse in precedenza. Ciò rappresenta una “vittoria” a tutela del #dirittoalladifesa dei cittadini tutti. Come volevasi dimostrare, la richiesta di accesso ai reperti da parte della #difesa è assolutamente legittima ed è proiezione concreta del #dirittoalladifesa, ex art. 24Cost”. Il primo passo dell’iter che mira ad ottenere la revisione del processo è stato quindi compiuto.

michele-buoninconti-accolta-richiesta-analisi-indumenti-elena-ceste

Michele Buoninconti, accolta la sua richiesta: la soddisfazione della Vagli

Grande soddisfazione della criminologa Anna Vagli, che ha commentato così la notizia dell’accoglimento della istanza. “Il Tribunale di Asti ACCOGLIE la nostra richiesta di accesso ai vestiti (e altri effetti personali) rinvenuti la mattina della scomparsa di #ElenaCeste ed altri reperti riferibili alle auto nella disponibilità del nostro assistito #MicheleBuoninconti. Finalmente il vento sta cambiando. Il mio team è differente”. Potrebbe interessarti anche —> Elena Ceste retroscena scabrosi sulla sua doppia vita: messaggio inquietante all’amante poco tempo prima di morire

#ElenaCeste #MicheleBuoninconti L'Autorità Giudiziaria ha accolto la mia richiesta di accesso ai #reperti con…

Pubblicato da Eugenio D'orio su Lunedì 20 luglio 2020

 

Nembro sassi auto superstrada

Nembro, sassi lanciati contro le auto sulla superstrada: paura per una coppia e il loro bambino

Diletta Leotta

Diletta Leotta single sorridente, vestita di bianco in campo: «Si è raddrizzata pure la traversa»