in

Monza, calci e maltrattamenti su 17 bambini dell’asilo: maestra denunciata e interdetta

Maestra denunciata in una scuola dell’infanzia di Monza. Calci, schiaffi, insulti, bambini trascinati di peso senza alcuna necessità. Questo è quanto emerso dalle videocamere posizionate dai Carabinieri nella scuola dell’infanzia dove i genitori avevano segnalato i “metodi” educativi illeciti della maestra. L’educatrice, 59 anni, è stata denunciata e interdetta dal servizio per un anno.

monza scuola dell'infanzia

Monza maestra denunciata

Schiaffi, insulti continui e calci: violenze innecessarie e spaventose su almeno diciassette bambini tra i 3 e i 5 anni, nell’asilo in cui la maestra cinquantanovenne lavorava. Ecco quanto emerso dalle registrazioni audio e video raccolte tra aprile e giugno 2021, dopo che i Carabinieri avevano ricevuto le segnalazioni dai genitori della scuola dell’infanzia. I Carabinieri della Compagnia di Monza hanno avviato le indagini e installato telecamere e microfoni all’interno della classe. Dopo aver raccolto prove per due mesi, i militari hanno hanno raccolto “un quadro indiziario completo” consegnato alla Procura.

Calci, schiaffi e insulti

“Dalle intercettazioni ambientali – si legge in una nota dei Carabinieri – è emerso come la maestra, in modo abituale, aggredisse i bambini con calci, schiaffi, trascinamenti di peso, associati a imprecazioni e insulti, come ‘ti stacco la testa’, ‘ti taglio le mani’, ‘oca, beduini’ e altri. Il quadro indiziario completo raccolto dai militari è stato consegnato alla Procura. Questa ha emesso la misura cautelare dell’interdizione dall’esercizio della professione, notificata alla maestra nei giorni scorsi. La maestra sarà quindi allontanata dalle scuole per un anno. >> Prato, arrestato parroco per spaccio: festini a base di droga dello stupro

incidente cesena

Incidente a Cesena: chi è la vittima dello schianto in scooter a Pioppa

zona rossa o arancione

Zona rossa o arancione: “Con Green pass in Italia resta tutto aperto”