in

Paolo Armando, chi era la “tigre” di Masterchef 4

Chi era Paolo Armando, l’ex concorrente di Masterchef, morto ieri, 17 giugno 2021, all’età di 49 anni. Gli spettatori di Masterchef l’hanno conosciuto e subito amato per la sua passione e la sua grinta che gli valse il soprannome di “tigre” nella quarta edizione famoso cooking show. Una persona amata dalla famiglia e dalla sua comunità in cui era impegnato, lascia la moglie e tre figli.

paolo armando masterchef

Chi era Paolo Armando

Paolo Armando, “tigre” di Masterchef, è morto ieri all’età di 49 anni a Cuneo dove viveva con la famiglia. Lascia la moglie Paola Ramello, i figli Michela (15 anni), Sara (14 anni) e Francesco (8 anni) e l’anziana mamma. La data dei funerali non è ancora stata fissata. Le cause della morte di Paolo Armando non sono state rese note. Secondo quanto riporta La Stampa, l’uomo è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione di via Don Serafino Viano a Madonna dell’Olmo. Vani i soccorsi del 118, intervenuti insieme ai carabinieri della Compagnia di Cuneo.

Paolo Armando nella vita faceva l’informatico ed era dipendente della Provincia di Cuneo sin dal 2003, dove si occupava servizi informatici. Inoltre, era attivamente impegnato in attività per il sociale. Faceva anche il catechista presso la sua parrocchia. Un uomo benvoluto da tutti, di cui era impossibile non apprezzare la gentilezza e la disponibilità. Federico Borgna, Presidente della Provincia, ha espresso tutto il suo dolore per una notizia tragica e inaspettata e ha manifestato la sua vicinanza alla famiglia in questo momento di lutto. “Una grande perdita per il nostro ente, ma anche per tutta la comunità provinciale che aveva imparato a conoscerlo e ad apprezzarne le grandi doti umane e professionali. Siamo vicini alla famiglia in questo momento di così grande dolore”.

ARTICOLO | Camion forza il blocco stradale durante uno sciopero: sindacalista travolto e ucciso

L’esperienza a Masterchef 4

La sua grandissima passione per la cucina lo aveva portato a Masterchef nel 2014, dove riuscì a raggiungere la semifinale. Al cooking show aveva conquistato tutti con la sua simpatia e la gentilezza. In seguito alla fama dovuta a Masterchef era stato testimonial di molte manifestazioni, dove veniva invitato come chef e per corsi di cucina. >> Tutte le news di UrbanPost

Variante Delta: quarantena di 5 giorni per chi arriva dal Regno Unito

festival della fotografia

“Molichrom: il Festival della Fotografia Nomade” dal 24 giugno in Molise