in

Russia, studente corregge Putin durante una lezione di storia [VIDEO]

Russia – Venerdì 3 settembre 2021. A leggerla così potrebbe sembrare l’ennesima fake news, ma è tutto vero. C’è tanto di video a testimoniarlo. Uno studente ha corretto in diretta tv il presidente Putin durante una lezione di storia. Pare che il leader del Cremlino abbia accettato di buon grado la puntualizzazione del giovane allievo, ma i media hanno riferito pure che il ragazzo è stato in un secondo momento sgridato dal preside.

leggi anche l’articolo —> Draghi da Macron prima del G20: intesa su Libia, Ue e Afghanistan. Cos’è il “patto di Marsiglia”

Putin lezione storia

Russia, studente corregge Putin durante una lezione di storia

Il presidente della Russia Vladimir Putin corretto in storia da un liceale durante una diretta televisiva. In occasione del primo giorno di scuola, il primo ministro ha voluto tenere una lezione davanti ad alcuni studenti. Un modo per solennizzare la giornata in un certo senso: al cospetto di una classe a Vladivostock, nell’estremo oriente del Paese, lo zar ha cominciato a parlare della battaglia di Poltava vinta da Pietro il Grande nel 1709 contro gli svedesi, “durante la guerra dei sette anni”. Il suo intervento è stato interrotto dall’osservazione di un giovane studente. Il liceale, Nikanor Tolstykh, lo ha prontamente corretto, dicendo che si trattava della Grande guerra del Nord, durata 21 anni. Putin, come spiega l’Adnkronos, ha accettato la correzione, ma i media hanno riferito che il ragazzo è stato poi sgridato dal preside per la sua “sfrontatezza”.

Putin lezione storia

Peskov: «Nessuno espellerà questo ragazzino così talentuoso e ben informato»

Un episodio che non è passato in sordina: Kira Yarmish, portavoce del dissidente in carcere Alexei Navalny, ha accusato i professori della scuola di ritenere che non bisogna insegnare i fatti ma “la sottomissione e il servilismo”. Sul caso è poi intervenuto anche il portavoce del Cremlino Dimitry Peskov. «Nessuna impudenza. Dissentiamo categoricamente col preside», ha detto, aggiungendo di sperare che il ragazzo non venga punito. «Nessuno espellerà questo ragazzino così talentuoso e ben informato», la puntualizzazione di Peskov. Putin, lo ricordiamo, ha riconosciuto di essersi sbagliato e ha ringraziato il ragazzo per la “piccola correzione”. Leggi anche l’articolo —> Feltri bacchetta Conte sul congiuntivo: «Peggio di Di Maio», errore alla Fantozzi [VIDEO]

Afragola cadavere

Finge il suicidio per mollare la fidanzata: 20enne denunciato per procurato allarme

Luana D'Orazio morte

Morte di Luana D’Orazio, la madre: «Sono pronta a combattere per la verità», ultime notizie