in

Quanto durerà ancora la guerra in Ucraina? Le ultime notizie e la minaccia di Lukashenko

Quanto durerà la guerra in Ucraina? Siamo giunti al 77esimo giorno di conflitto. Spiragli di pace non ce ne sono: mentre il presidente del consiglio italiano Mario Draghi evoca la pace e invita Joe Biden a telefonare Vladimir Putin per mediare e trovare un punto di incontro, non cessano le ostilità a Kiev e dintorni. A Donetsk il presidente russo si congratula con il capo dell’autoproclamata Repubblica Popolare e dice: “Sono sicuro che i nostri sforzi ci porteranno alla vittoria”. Intanto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova spiega che sono comunque in corso “contatti con Kiev per i colloqui di pace”. Chi tira il freno a mano però è l’America, ancora diffidente: “Non ci sono segni che il Cremlino voglia una soluzione diplomatica, la guerra non sarà breve”.

guerra ucraina

Quanto durerà ancora la guerra in Ucraina? Le ultime notizie e la minaccia di Lukashenko

La Russia potrebbe “dominare” il Mar Nero nord-occidentale se riuscisse a consolidare la sua posizione sull’Isola dei Serpenti: lo dice il ministero della Difesa britannico nel suo ultimo aggiornamento sulla guerra, riferendo le informazioni della sua intelligence militare. “I combattimenti continuano sull’isola di Zmiinyi, conosciuta anche come l’Isola dei serpenti, con la Russia che cerca ripetutamente di rafforzare la sua guarnigione lì”, si legge nella nota del ministero. Continuano i bombardamenti in Ucraina: raid sulle regioni di Chernihiv a Nord e Sumy a Nord-Est. Le forze armate russe starebbero spingendo soprattutto nelle direzioni di Slobozhansky e Donetsk, nell’Ucraina orientale, per prevenire l’offensiva delle forze di Kiev verso il confine tra i due Paesi.

guerra ucraina

“Siamo realisti, capiamo che non potremmo sconfiggere la Nato, ma…”

In queste ore è arrivata anche la minaccia di Alexander Lukashenko: l’esercito bielorusso è in grado di “infliggere danni intollerabili ai suoi nemici” in caso di attacco. Dichiarazioni arrivate dopo l’incontro con i funzionari della Difesa. A Minsk ci sarebbe una “minaccia crescente” della Nato e dei suoi alleati: “Siamo realisti, capiamo che non potremmo sconfiggere la Nato. Ma abbiamo tutte le armi per causare danni, in particolare ai territori da cui verremmo attaccati”, ha aggiunto Lukashenko. Leggi anche l’articolo —> 9 maggio, Putin e il mistero della coperta sulle gambe: come sta davvero lo zar

guerra ucraina

 

Seguici sul nostro canale Telegram

draghi biden

Cosa si nasconde dietro la missione di Draghi negli Usa: perché l’Italia gioca ora un ruolo chiave

730 precompilato

730 precompilato, da quando si può inviare: tutto quello che c’è da sapere