in

Pensioni, addio a Quota 100, cos’è Quota mamma: tutte le novità proposte dai sindacati

Novità al vaglio già questo mese per quanto riguarda gli ex lavoratori. Arriva sul tema della riforma pensioni proposta sindacati che vogliono tutelare i diritti di coloro che hanno lavorato tutta la vita. Una riforma pensionistica è necessaria. Infatti dalla fine del 2020 tramonterà quota 100. I sindacati premono sul Governo per definire un nuovo piano pensionistico e hanno già delle proposte chiare.

pensioni proposta sindacati

Riforma pensioni proposta sindacati: le novità

In pensione a 62 anni di età o con 41 anni di contributi a prescindere dall’età. E’ questa la proposta principale con cui Cgil, Cisl e Uil si preparano a riaprire il cantiere sulla riforma delle pensioni, che potrebbe decollare entro metà mese. Al vaglio delle decisioni del Governo anche pensione di garanzia per giovani, lavoratori discontinui e con basse retribuzioni; tutela delle donne, le maggiori vittime dell’inasprimento dei requisiti pensionistici degli ultimi anni; tutela dei lavori di cura, di chi svolge lavori usuranti e gravosi; sostegno del reddito dei pensionati; rilancio della previdenza complementare e trasparenza sui dati della spesa previdenziale e assistenziale.

ARTICOLO | Blocco sfratti, Lanciano (Unione inquilini): “Provvedimento necessario, la maggioranza degli inquilini non riesce a pagare l’affitto”

ARTICOLO | Giovani under 36, le esenzioni e agevolazioni per l’acquisto della prima casa

pensioni draghi ultimissime

Riforma pensioni proposta sindacati: addio a Quota 100, cos’è quota mamma

A fine anno diremo addio a Quota 100, che dà la possibilità di un’uscita anticipata con almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi. Con la fine di Quota 100 si tornerà al sistema di pensionamento di vecchiaia a 67 anni, a meno che non si abbiano 42 anni e 10 mesi di contributi (41 anni e 10 mesi per le lavoratrici). Cgil, Cisl e Uil però chiedono un superamento della legge Fornero a partire dal 2022e di riconoscere quali sono le diverse gravosità dei lavori oltre al lavoro di cura delle donne, quello che in gergo identifica tutte quelle pratiche di lavoro domestico svolte per soggetti non autosufficienti. Oltre questo, i sindacati chiedono anche di prevedere una pensione di garanzia per i giovani, di sostenere il reddito dei pensionati e anche di estendere la 14esima.

In aggiunta alle novità annunciate dai sindacati, anche Mara Carfagna ha proposto un’idea, questa volta per aiutare le donne con dei figli. Quota Mamma vedrebbe il riconoscimento di 12 mesi per ogni figlio per anticipare l’età della pensione oppure di incrementare il coefficiente di calcolo della pensione. I sindacato hanno approvato l’idea, che ora è al vaglio del Governo.>>Tutte le notizie

Le Donatella Instagram

Le Donatella Instagram, Giulia Provvedi ipnotizza i fan con il suo servizio fotografico

Chi è Christian Pulisic, vita privata e carriera: tutto sul calciatore del Chelsea