in

10 anni fa l’addio a Sandra Mondaini: l’eredità di un’icona

“Che barba, che noia! Che noia, che barba!”. Tutti gli italiani – eccezione fatta per i giovanissimi, forse – saprebbero nominare l’autrice di questo motto iconico. A 10 anni dalla morte di Sandra Mondaini, l’eredità dell’attrice comica è ancora vivissima, sia nella televisione che nella memoria collettiva del Paese. La carriera di Sandra Mondaini, spesso condivisa con il compagno di vita e di lavoro Raimondo Vianello, fu costellata di successi. Dall’esordio in Rai a “Casa Vianello”, ripercorriamo insieme alcune tappe della carriera di Sandra Mondaini.

>> Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, parla il nipote: fenomeni paranormali in casa, “sono gli zii”

sandra-mondaini

Sandra Mondaini: l’esordio in televisione

Sebbene ricordiamo Sandra Mondaini sempre accanto al marito, l’attrice milanese faceva già spettacolo prima di conoscere Vianello. Infatti, a soli 18 anni Sandra esordì a teatro, riscuotendo successo e facendosi conoscere poi anche al cinema e in radio. Nel 1954, alla nascita della Rai, Sandra era già parte dello staff con la trasmissione Settenote, e successivamente con altri programmi di vario genere. Tra i numerosissimi ruoli nei programmi Rai, anche quello a fianco di Mike Bongiorno. Sandra Mondaini si fece notare fin da subito per il suo umorismo e la sua voglia di scherzare, che la resero capace di distinguersi dalla classica figura femminile della soubrette dal fascino impeccabile.

sandre-e-raimondo

Una vita in due: la carriera a fianco di Raimondo

Nel 1958, Sandra conobbe Raimondo Vianello, il quale diventò suo marito quattro anni dopo. Dal momento in cui si incontrarono, la loro carriera fu legata a filo doppio. Nei primi anni ’70, con numerosi programmi televisivi, la coppia portò in scena i drammi della vita quotidiana tra moglie e marito, che li consacrarono per sempre come coppia d’oro della televisione italiana. Nel 1982 Sandra e Raimondo passano alle reti Fininvest. Il pubblico, ormai affezionatissimo alla coppia, seguì i Vianello nei varietà di successo come Attenti a quei due (1982), Zig Zag (1983-86) Sandra e Raimondo Show (1987).

 

sandra-mondaini

A partire dalla fine degli anni ’70, Sandra portò in scena il suo personaggio Sbirulino, un clown buffo e simpatico amato dai bambini che continuò a fare apparizioni in TV fino agli anni ’90.

sandra-mondaini

La celebre situation comedy Casa Vianello andò in onda per la prima volta nel 1988, entrando nelle case degli italiani fino al 2007 e diventando la sit-com più longeva della televisione italiana.

sandra-e-raimondo

Alcuni momenti della serie televisiva, come quello che vede Sandra e Raimondo chiacchierare e discutere a letto, sono eterni anche grazie alle infinite imitazioni e rivisitazioni con cui altri personaggi della TV italiana hanno reso omaggio ai Vianello. >> Tutte le notizie dall’Italia

referendum

Referendum taglio parlamentari vince il sì, Di Maio: «Risultato storico»

elezioni regionali

Elezioni regionali, Salvini non riesce a conquistare la Toscana