in

Ultimi sondaggi politici, il centrodestra è ancora primo ma con percentuali sempre più basse

A distanza di un mese dagli ultimi sondaggi politici, oggi il quadro generale è sempre lo stesso, se non per qualche differenza. Pare infatti che ancora i dati non stiano subendo gli eventi esterni che, al contrario, la politica italiana in questi giorni è costretta ad affrontare, come le manifestazioni dei No Green Pass e tutti gli scontri che hanno provocato. Nonostante tutto, quindi, Fratelli d’Italia è ancora in testa alla classifica, seguita dalla Lega di Matteo Salvini e poi, sul gradino più basso, dal Partito Democratico di Enrico Letta. In questo scenario, però, un dettaglio che spicca c’è: anche se sono ancora i primi partiti, il centrodestra sta perdendo consensi, mentre al contrario cresce il centrosinistra.

sondaggi politici

Ultimi sondaggi politici, le percentuali

Ecco le percentuali che i partiti, secondo gli ultimi sondaggi politici realizzati da Swg Italia per il Tg di La7, raccoglierebbero se i cittadini fossero chiamati alle urne:

  • Fratelli d’Italia: 20,7% (-0,3%)
  • Lega: 19,2% (-0,8%)
  • Partito Democratico: 19% (+0,3%)
  • Movimento 5 Stelle: 16,9% (+1%)
  • Forza Italia: 7,1% (-0,1%)
  • Azione: 4,1% (+0,7%)
  • MDP/Art.1: 2,6% (0,0%)
  • Sinistra Italiana: 2,4% (-0,1%)
  • Italia Viva: 2,3% (-0,2%)
  • Verdi: 1,8% (-0,4%)
  • +Europa: 1,6% (-0,4%)

Come si può notare dai numeri, Fratelli d’Italia è ancora il primo in Italia, ma non si distacca di molto dagli altri partiti sul podio. Il gruppo di Giorgia Meloni, infatti, con lo 0,3% in meno rispetto a un mese fa, raccoglie il 20,7% delle preferenze. Subito dopo segue la Lega di Matteo Salvini, che a sua volta durante lo stop imposto dalle elezioni amministrative ha perso lo 0,8% dei consensi, fermandosi al 19,2%. Cresce, invece, dello 0,3% il Partito Democratico di Enrico Letta, che si avvicina sempre di più all’eterno avversario Salvini, convincendo il 19% degli elettori. Quarto posto per il Movimento 5 Stelle, che riesce a guadagnare 1 punto percentuale e così raggiunge il 16,9% delle preferenze.

Sotto il 10%, invece, troviamo Forza Italia di Silvio Berlusconi con il 7,1% dei consensi (-0,1%), e sopra la soglia di sbarramento si classifica anche Azione di Carlo Calenda, che in seguito alle elezioni di Roma segnala una buona crescita passando dal 3,4% al 4,1%. Tra i partiti più piccoli, poi, ci sono MDP/Art.1 del ministro Speranza con il 2,6%, Sinistra Italiana di Fratoianni con il 2,4% (-0,1%), Italia Viva di Matteo Renzi con il 2,3% (-0,2%), i Verdi con l’1,8% (-0,4%) e +Europa con l’1,6% (-0,4%).

ARTICOLO | Green Pass, FAQ sui dpcm firmati da Draghi: chi controlla, regole e sanzioni

ARTICOLO | Gruppo di ristoratori fa causa al governo Conte per i danni economici

draghi

Ultimi sondaggi politici, lo scenario

Sono tempi duri per il presidente del Consiglio Mario Draghi. Il Premier, infatti, si trova a doversi districare tra le critiche rispetto alle nuove regole del Green Pass, all’obbligo per i lavoratori fino a gestire le conseguenze che le manifestazioni di Roma hanno causato. Intanto, ieri il governo ha presentato le linee guida per il controllo delle certificazioni verdi nei posti di lavoro, sia per quanto riguarda i privati che per la Pubblica amministrazione. Da venerdì 15 ottobre, infatti, i dipendenti saranno costretti a presentare il Green Pass per accedere al luogo di lavoro, altrimenti rischiano multe salate sia i lavoratori che i datori. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

draghi dpcm

Green Pass, FAQ sui dpcm firmati da Draghi: chi controlla, regole e sanzioni

Dora Lagreca

Dora Lagreca, l’autopsia sembra confermare il racconto di un amico del fidanzato: ultime notizie