in

Tutto quello che devi sapere sul trapianto di capelli – Smile Hair Clinic

I trapianti di capelli vengono eseguiti per aggiungere più capelli a un’area della testa che potrebbe averne pochi o essere totalmente priva.

Il processo è, in principio, molto semplice: si prendono capelli da parti più folte del cuoio capelluto o da altre parti del corpo e si innestano nell’area calva. In tutto il mondo, circa il 60% degli uomini e il 50% delle donne soffrono di una forma di calvizie. Per affrontare questo problema molti si rivolgono a prodotti da banco, ma sempre più persone optano per un trapianto di capelli in Turchia.

I trapianti di capelli funzionano?

I trapianti di capelli o, fra altri interventi, il trapianto di sopracciglia, hanno in genere più successo dei prodotti da banco per la ricescita dei capelli. Tuttavia, ci sono alcuni fattori da considerare:

  • In qualsiasi area del corpo, dal 10% all’80% dei capelli trapiantati ricrescerà completamente in circa tre o quattro mesi.
  • Come nel caso dei capelli normali, i capelli trapiantati si assottigliano nel tempo.
  • Le persone con follicoli piliferi dormienti possono avere trapianti meno efficaci.
  • I trapianti di capelli non funzionano per tutti.
  • La maggior parte dei trapianti viene eseguita con i capelli esistenti, quindi non sono altrettanto efficaci per il trattamento di persone con:

– diradamento diffuso e calvizie

– perdita di capelli dovuta a chemioterapia o altri farmaci – cicatrici spesse sul cuoio capelluto dovute a lesioni

Come funziona un trapianto di capelli?

Come detto prima, in un trapianto di capelli si prendono i capelli presenti in un’area e li si trasferiscono in un’altra parte del corpo diradata o calva. In genere, i capelli vengono prelevati dalla parte posteriore della testa, ma possono esserci delle eccezioni.

Prima di iniziare un trapianto, il chirurgo sterilizza l’area in cui verranno rimossi i capelli con un anestetico locale. Il recupero può richiedere da diverse ore a diversi giorni per essere completato. In parte, questo dipende dalla quantità di capelli trapiantati. Una volta terminato l’intervento, il chirurgo rimuove con cura eventuali bende. L’area potrebbe essere gonfia, molto probabilmente si sentirà dolore o indolenzimento nel sito del trapianto e nell’area da cui sono stati prelevati i capelli.

Ecco alcuni consigli post-trattamento nel caso della chirurgia del trapianto di capelli:

  • Aspettare qualche giorno dopo l’intervento per lavare i capelli. Utilizzare solo shampoo delicati per le prime settimane.
  • Si dovrebbe essere in grado di tornare al lavoro o alle normali attività in circa 3 giorni.
  • Non premere o strofinare le unità follicolari trapiantate per circa 3 settimane.
  • Non indossare cappelli o bandane fino a quando il medico non lo autorizza.
  • Non allenarsi per circa una settimana.
  • Non preoccuparsi se cadono dei capelli. Questo fa parte del processo.

Effetti collaterali del trapianto di capelli

Come qualsiasi intervento chirurgico, anche il trapianto di capelli ha i suoi effetti collaterali. Questi possono essere:

  • Infezioni
  • Pus intorno ai siti chirurgici
  • Dolore al cuoio capelluto, prurito e gonfiore
  • Infiammazione dei follicoli piliferi (follicolite)
  • Sanguinamento
  • Perdita di sensibilità intorno ai siti chirurgici
  • Aree visibili di capelli che non corrispondono ai capelli circostanti o sono notevolmente più sottili

Tuttavia, il trapianto di capelli è un’operazione tendenzialmente facile e gli effetti collaterali sono davvero molto rari.

La cosa importante è rivolgersi ad una clinica e ad un chirurgo di fiducia e preparato, con anni di esperienza alle spalle e clienti soddisfatti.

lino Banfi compleanno

Lino Banfi compie 85 anni: dall’amore per la moglie Lucia alla gavetta

Raffaella Carrà funerali

L’addio a Raffaella Carrà: Lorena Bianchetti scelta per leggere la lettera dei familiari