in

Verona, esplosione in casa popolare: almeno 6 feriti, uno grave

Verona esplosione in casa popolare a Veronetta. E’ di almeno 6 feriti di cui uno grave il bilancio di un’esplosione avvenuta questa mattina attorno alle 8 a Verona, nel quartiere di Veronetta. Mentre scriviamo i soccorsi sono sul posto e i Vigili del Fuoco stanno verificando che non ci siano persone sotto le macerie di parte dell’edificio, lesionato a seguito dell’esplosione. Secondo quanto riferisce il quotidiano locale L’Arena, sarebbero almeno 5 i feriti finora accertati di cui uno grave. (segue dopo la foto)

Verona esplosione in casa popolare: forse un tragico gesto di uno sfrattato

L’esplosione è avvenuta all’interno di una casa popolare Agec, in via San Giovanni in Valle. Da accertare le cause, ma un’indiscrezione raccolta da l’Arena vorrebbe l’esplosione causata da un tragico gesto. Stando alle testimonianze di alcuni residenti del quartiere, infatti, sarebbe stata provocata volontariamente da un inquilino che aveva ricevuto un ultimatum di sfratto.

Secondo le ultime notizie disponibili i feriti sono sei. Di questi quattro sarebbero lievi, due sono stati trasportati dal 118 in ospedale a Borgo Trento ed uno di loro è in gravi condizioni. Si tratta di un una persona che avrebbe patito gravi ustioni su tutto il corpo ed è stata trasportata in ospedale dall’ambulanza con il codice di massima gravita. Una persona è risultata intossicata dal fumo sprigionatosi con l’incendio a seguito dell’esplosione, perché era a letto con una gamba fratturata. Altri quattro feriti sono stati trattati sul posto e non portati in ospedale. >> Tutte le breaking news

tigre di carta

“Tigre di carta”, quale politico usò per primo quest’espressione?

luciano romanella

Luciano Romanella, candidato Lega a Fermo, audio shock: «Mi votano rumeni, ivoriani e pu*****. Una ciurma inavvicinabile»