in

Sgarbi appoggia Michetti nella corsa al Campidoglio, Virginia Raggi “inabile di fare il sindaco”

La campagna elettorale per le elezioni amministrative di Roma sta entrando ora nel vivo. La sfida principale sarà a tra quattro candidati. La Lega Nord e Fratelli d’Italia hanno approvano Enrico Michetti come candidato del centrodestra. Michetti ha ricevuto il benestare anche da Vittorio Sgarbi, che ambisce al ruolo di assessore a cultura della Capitale. Intanto non si lascia sfuggire qualche commento sarcastico sulla attuale sindaca di Roma, Virginia Raggi, che definisce “inabile di fare il sindaco”.

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi sindaco di Roma Michetti

L’elezione del sindaco di Roma è ormai alle porte. I candidati sono quattro. L’attuale sindaca M5s uscente Virginia Raggi; il candidato del Pd alle primarie del centrosinistra per il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri; il candidato a sindaco per Azione, Carlo Calenda e infine Michetti per il centrodestra.

Vittorio Sgarbi ha un piano ben preciso per la Capitale. “Ha avuto una certa suggestione la mia proposta di fare il tridente: ovvero il candidato sindaco scelto – ha affermato il deputato – Michetti o Matone per Roma e poi altri due nomi di peso tra cui il mio come nome di assessore alla cultura”. Una delle possibilità è che Michetti sia sindaco e Matone vicesindaco, o il contrario. Anche il leader della Lega, Matteo Salvini è soddisfatto e appoggia appieno la proposta di Sgarbi. “Per ridare orgoglio, efficienza, lavoro, futuro e decoro a Roma. Se Sgarbi farà l’assessore alla Cultura abbiamo un tridente, Michetti, Matone, Sgarbi”.

ARTICOLO | Giorgia Meloni replica a Renzi: «Io bolla mediatica? Lui si è sgonfiato…»

ARTICOLO | Centrosinistra Vs centrodestra: ecco come Letta vuole rispondere alla nuova federazione

Vittorio Sgarbi su Virginia Raggi: “Inabile di fare il sindaco”

“Io e non solo ho parlato con la Matone che ha capito che la sua storia le consente di avere un ruolo molto importante al fianco di un candidato più ruspante.” Queste le parole di Sgarbi su una dei possibili nuovi sindaci di Roma. “Io ha dato la mia disponibilità, ritirando la mia candidatura, a fare l’Assessore alla Cultura dove non temo rivali”. Vittorio Sgarbi, quindi si è proposto come assessore alla cultura della Capitale. Una bella responsabilità per la città “dove tutto accade, occorre puntare sulla Cultura. Sarà Michetti a indicare la persona giusta. Sono soddisfatto, c’è stata unità assoluta.” Poi Vittorio Sgarbi non si risparmia e parla della attuale sindaca di Roma. “L’idea di questa pazza della Raggi di fare uno stadio con i grattacieli basterebbe per renderla inabile di fare il sindaco – ha commentato aspramente – è incapace di intendere e di volere”.

meloni Renzi

Giorgia Meloni replica a Renzi: «Io bolla mediatica? Lui si è sgonfiato…»

Federico Bernardeschi matrimonio

Federico Bernardeschi matrimonio, il calciatore pronto a sposarsi in estate? L’indiscrezione