in

Viviana e Gioele, Procura smentisce archiviazione: tracce sulle scarpe del bimbo alimentano nuove ipotesi

Giallo di Caronia news oggi: non esiste al momento alcuna istanza di archiviazione per omicidio-suicidio. Arriva inaspettata, oggi 5 gennaio 2021, la chiara smentita, da parte del procuratore capo di Patti, Angelo Cavallo, delle indiscrezioni che circolano da giorni sull’inchiesta relativa alla morte di Viviana Parisi e Gioele Mondello.

viviana-e-gioele-tracce-scarpe-bimbo-nuove-ipotesi

Giallo di Caronia: Procura smentisce archiviazione per omicidio-suicidio

Ancora tante le ipotesi al vaglio: piste già battute ed altre, nuove. Parola del procuratore Cavallo che fuga così ogni dubbio dopo la petizione online postata sui social da Daniele Mondello, rispettivamente marito e padre di Viviana e Gioele, per scongiurare la eventuale archiviazione del caso di cui si parla da giorni. “Lavoriamo a pieno ritmo per fugare ogni dubbio; la nostra attenzione è rivolta alle possibili cause che hanno provocato la morte di Gioele”.

ANGELO CAVALLO

La petizione online di Daniele Mondello

Il marito di Viviana in queste ore si sta mobilitando sui social per una raccolta firme allo scopo di scongiurare l’archiviazione delle indagini. Vuole sapere come e perché sono morti sua moglie e il loro adorato bambino. Questo il suo post su Facebook:

“Giustizia per Viviana e Gioele: NO! all’archiviazione del caso come omicidio suicidio
Clicca il link e firma anche tu, aiutaci a condividere il link con i tuoi amici
Archiviare il caso, sarebbe come ucciderli una seconda volta. GIUSTIZIA PER Viviana e Gioele
 

Come è morto Gioele? Nuova ipotesi: il morso di una vipera

Si stanno vagliando anche le ipotesi più remote, come ad esempio il morso di una vipera ai danni di Gioele. Una analisi tossicologica ad hoc sta per essere eseguita, e altri nuovi esami sono stati disposti sui resti del piccolo, per approfondire, una volta escluse le lesioni al cranio, altre eventuali lesioni interne cagionategli dall’incidente d’auto avuto con la madre nella galleria Pizzo Turda.

viviana-e-gioele-tracce-scarpe-bimbo-nuove-ipotesi

Le scarpe di Gioele: emerse tracce di camminamento

Inoltre, una analisi sulle suole delle scarpette del bimbo, avrebbe fatto emergere chiari segni di camminamento sul luogo del ritrovamento dei suoi resti. Alla luce di questa novità prende corpo una nuova ipotesi: la possibilità che Gioele possa aver accusato uno svenimento post trauma e che Viviana, sconvolta, credendolo morto sia corsa verso il traliccio e da lì si sia lanciata nel vuoto. Rimasto solo nella campagna, al risveglio Gioele avrebbe iniziato a vagare e sarebbe stato aggredito da animali selvatici presenti nel bosco di Caronia dove madre e figlio si erano addentrati. Al momento si tratta solo di nuove, ulteriori ipotesi, tutte da verificare. (Fonte TGR Sicilia) Potrebbe interessarti anche —> Viviana e Gioele, ipotesi soggetto ignoto nei boschi di Caronia: «Una messinscena» 

 

 

Flavio montrucchio

Flavio Montrucchio clamorosa confessione: «Ne divento capace solo quando litigo con mia moglie…»

6 gennaio zona rossa cosa si può fare

6 gennaio zona rossa cosa si può fare: le regole dell’Epifania