in

Amadeus lascia Sanremo 2021? Sofferta la decisione: arriva la scelta definitiva del conduttore

Amadeus lascia Sanremo 2021? Il caso del 71esimo festival della canzone italiana è ormai sulla bocca di tutti: pronti i sostituti, sono stati in molti a sperare – nelle scorse ore – nell’abbandono del conduttore. Che proprio qualche giorno fa aveva fatto un passo indietro innanzi alle restrizioni imposte dal governo sullo svolgimento della kermesse. Il nodo, rappresentato dalla presenza di pubblico in sala, avrebbe fatto scattare Amadeus. Pronto a dimettersi nel caso in cui anche i figuranti fossero stati esclusi dal piano sanremese.

Leggi anche >> Sanremo 2021, Amadeus pronto a lasciare la conduzione: dimissioni sul tavolo Rai

Amadeus lascia Sanremo 2021

Amadeus lascia Sanremo 2021? La decisione finale nelle scorse ore

A scatenare le ire del conduttore un tweet del ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, chiaro nell’assimilare l’Ariston a qualsivoglia altro teatro e in quanto tale soggetto all’assenza di ogni forma di pubblico in sala. Amadeus, che sulla presenza di spettatori si era tanto battuto fino a questo momento, non ha digerito l’esternazione del ministro, dicendosi pronto ad abbandonare in caso di mancato accordo. Chiedendo unità da parte della Rai, il conduttore non ha nascosto le sue intenzioni. Che avrebbero fatto scaturire in pochissimo le autocandidature dei colleghi. Che a quanto pare, però, possono fare a meno di agitarsi.

Amadeus lascia Sanremo 2021

Il conduttore si rimetterà alle decisioni di Rai e Cts

Stando a quanto riferito dall’Ansa, infatti, Amadeus avrebbe maturato proprio in queste ore la decisione di andare avanti nello svolgimento dei lavori. La macchina di Sanremo, complessa e articolata, è stata messa in moto già parecchio tempo fa. Pur restando convinto che la platea vuota possa penalizzare lo spettacolo, il conduttore “si rimetterà alle decisioni che prenderanno la Rai e il Comitato tecnico scientifico”.

“Dopo giornate di forte tensione, – riporta la fonte – di amarezza, di sensazione di isolamento, a mente lucida è prevalso nel conduttore e direttore artistico il senso di responsabilità per il proprio ruolo: far saltare Sanremo significherebbe mettere in seria difficoltà tutti coloro che ci lavorano, l’industria discografica che spera in un segnale di ripartenza, la Rai stessa che grazie al festival lo scorso anno ha messo in cassa oltre 37 milioni di ricavi pubblicitari”. Saranno l’azienda e il Cts, dunque, “a decidere sulla presenza o meno di figuranti in sala e sulle modalità in base alle quali l’evento possa svolgersi in sicurezza”. >> Amadeus, confessione privatissima: «Non sono proprio capace, è un dramma»

Amadeus lascia Sanremo 2021

Covid, il bollettino di oggi: 12.715 nuovi casi e 421 morti, -52 in intensiva

Corrado augias

Corrado Augias contro mail dell’Enel, ma è una truffa: social si scatenano