in

Roberta Ragusa, Antonio Logli scrive un libro autobiografico: «Mai ucciso nessuno»

Caso Roberta Ragusa: Antonio Logli sta scrivendo la sua autobiografia a quattro mani con la criminologa Anna Vagli. Lo scopo? Ribadire la sua innocenza e totale estraneità alla scomparsa della moglie, avvenuta la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 a Gello di San Giuliano Terme (Pisa).

Condannato a 20 anni di reclusione per omicidio volontario e distruzione di cadavere, l’uomo si è sempre professato innocente. Oggi dal carcere urla la sua innocenza e lo fa anche attraverso un libro.

antonio-logli-libro-autobiografio-con-anna-vagli

Caso Roberta Ragusa: il marito scrive la sua autobiografia con la criminologa Anna Vagli

Logli ha nominato un nuovo avvocato, Enrico De Martino, coadiuvato dalla criminologa Vagli, e dato incarico di presentare ricorso alla Corte Europea dei diritti dell’uomo. «Vogliamo dimostrare – per arrivare alla revisione del processo – la violazione da parte dell’Italia del diritto all’equo processo subita da Logli.ha detto Anna Vagli a noi di UrbanPost (Qui l’intervista completa) – Quello potrebbe essere un buon motivo per ottenere la revisione del processo. Questo perché abbiamo fatto leva sull’articolo 6 della Convenzione Europea dei diritti dell’uomo, che dice che ogni imputato ha diritto a che le testimonianze – sia a suo favore che a suo sfavore – vengano valutate nello stesso modo. E questo non è accaduto nel processo che è stato fatto ad Antonio Logli. Secondo noi il principio sancito dall’art. 6 è stato violato».

A domanda ‘Quale ingiustizia avrebbe subito, a vostro modo di vedere?’, la Vagli ci ha risposto: «Perché sono state valutate esclusivamente le testimonianze di Loris Gozi, contro la persona di Antonio Logli, e non quella a favore fatta dal signor Filippo Campisi. Tutte e due sono state testimonianze arrivate tardivamente rispetto alla scomparsa di Roberta Ragusa, a molti mesi di distanza. Gozi testimoniò diversi mesi dopo, così come Campisi, ma ci si concentrò solo sulla testimonianza di Loris Gozi mentre a quella di Campisi non venne dato il giusto peso».

antonio-logli-libro-autobiografio-con-anna-vagli

Pentito di aver adottato la strategia del silenzio

Da Roberta Ragusa a Sara Calzolaio, passando per i suoi figli e la vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto. Logli in questo libro darà la sua versione dei fatti. Reputa di essere stato ingiustamente condannato dalla opinione pubblica già prima che fossero pronunciate le sentenze. Nei primi due gradi di giudizio rifiutò sempre di rilasciare dichiarazioni (né in aula né alla stampa) perché così gli fu consigliato dai suoi legali. Adesso si dice pentito di ciò ed anche di aver optato per il rito abbreviato: «Oggi non rifarei più quella scelta … Solo dopo ho capito che non sarebbe emersa la verità». 

antonio-logli-libro-autobiografio-con-anna-vagli

Roberta Ragusa: la verità di Logli in un libro

‘La verità sul caso Ragusa. Parla Antonio Logli’, sarebbe questo il titolo provvisorio del libro che secondo le indiscrezioni trapelate in questi giorni sarà pubblicato nei prossimi mesi. Attraverso le sue pagine Antonio Logli ripercorrerà tutta la sua vita. «Partendo dalla sua infanzia – ha dichiarato la Vagli – e dal rapporto speciale con i nonni, dell’amore per lo sport (in particolare del canottaggio) della nascita del rapporto con Roberta Ragusa, la sua relazione con Sara ed i figli. Ovviamente parleremo anche della vicenda giudiziaria che lo ha travolto e delle sue considerazioni relative al modo con il quale i media lo hanno trasformato in un mostro da copertina, fino alla condanna definitiva e alla reclusione nel carcere di Massa».

Antonio Logli: «Sono un uomo che non ha mai ucciso nessuno»

Il settimanale Giallo ha pubblicato in esclusiva la notizia ed anche l’incipit della autobiografia di Logli. Decisamente ad effetto: «È a te che stai leggendo queste righe che voglio raccontare la mia storia: quella di un uomo, di un padre di famiglia che ha avuto come unica colpa quella di innamorarsi di una splendida ragazza. Un uomo che ama i suoi figli e non ha mai ucciso nessuno». Potrebbe interessarti anche —> Antonio Logli «ha ucciso Roberta Ragusa, non ci sono altre verità»: parla l’avvocato Gentile

Barbara d'Urso

Barbara D’Urso Instagram look total white, top trasparente e shorts: «Un po’ troppo, hai 63 anni…»

Federica Panicucci

Federica Panicucci Instagram, favolosa in shorts di jeans: «No va beh, sei un sogno…»