in

Bonus affitto 2020: come ottenere il credito d’imposta del 60%

Previsto dal Decreto Rilancio, il bonus affitto 2020 riguarda tanto imprese e commercianti quanto forfettari ed enti no profit, compresi gli enti del terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti, che svolgono attività istituzionale di interesse generale. Attesissimo da bar e ristoranti, il bonus affitto 2020 spetta solo se i soggetti esercenti attività economica hanno subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi in ciascuno dei mesi di marzo, aprile e maggio. Tale riduzione deve essere di almeno il 50% rispetto allo stesso mese del periodo d’imposta precedente. Il calo del fatturato o dei corrispettivi viene verificato mese per mese. Potrebbe accadere, dunque, che qualche impresa possa aver diritto al bonus solo per uno dei tre mesi. Più verosimilmente, invece, bar e ristoranti – rimasti chiusi per tutto il lockdown – potranno usufruirne per l’intero periodo.

Leggi anche >> Fondo perduto Decreto Rilancio, come ottenere il contributo da mille o 2 mila euro

bonus affitto 2020

Bonus affitto 2020, a chi spetta: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Il bonus affitto è un’agevolazione fiscale “pari al 60% del canone locazione degli immobili ad uso non abitativo e al 30% del canone nei casi di contratti di affitto d’azienda”. Per poterla richiedere bisogna comunque aver versato il canone nei mesi in oggetto. L’agevolazione è riconosciuta a “chi svolge attività d’impresa, arte o professione, con ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro” per quanto riguarda il periodo d’imposta relativo al 2019. Per le strutture alberghiere e turistiche, invece, non sono previsti limiti in relazione al fatturato. Stando a quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate, è possibile utilizzare il credito d’imposta del 60% del “canone mensile per la locazione, il leasing o la concessione di immobili ad uso non abitativo destinati allo svolgimento di attività industriali, commerciali, artigianali e agricole”.

bonus affitto 2020

Come usufruire del credito

Il bonus è già operativo e può essere utilizzato immediatamente dagli aventi diritto. Se ne può usufruire tramite la compilazione del modello F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia. Si dovrà inserire il codice tributo 6920. In alternativa, esso può anche essere ceduto a favore del locatore, del concedente o di altri soggetti come istituti di credito ed intermediari finanziari. >> Bonus bici 2020, requisiti richiesti: come ottenerlo e spenderlo su Amazon

‘Ndrangheta in Lombardia, nuovo colpo alle cosche: disarticolato il locale di Seregno

august rush musica nel cuore

August Rush- La musica nel cuore: che fine ha fatto il piccolo protagonista del film?