in

Bonus sponsorizzazioni sportive in scadenza: a chi spetta e come fare domanda

I termini per il riconoscimento del bonus sponsorizzazioni sportive 2021 sono in scadenza: i richiedenti hanno dunque solo pochi giorni per presentare la domanda di accesso. La data ultima per l’invio delle richieste è fissata per il 1° aprile 2021, limite oltre il quale non sarà più possibile beneficiare del credito d’imposta.

Bonus sponsorizzazioni sportive 2021

Bonus sponsorizzazioni sportive 2021 in scadenza: a chi spetta e come fare domanda

Il bonus spetta alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali che dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2020 hanno effettuato sponsorizzazioni e campagne pubblicitarie nei confronti di leghe e società sportive professionistiche e di società e associazioni sportive dilettantistiche. In caso di insufficienza delle risorse a disposizione, pari a 90 milioni di euro, si procederà alla ripartizione tra i beneficiari in misura proporzionale al credito d’imposta spettante, con un limite individuale per soggetto pari al 5% del totale delle risorse annue. Chi intende far domanda per il bonus sponsorizzazioni sportive ha tempo fino al 1° aprile 2021 e deve servirsi del modulo per le richieste disponibile sul sito internet del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio.

ARTICOLO | Partite Iva, requisiti ed errori da evitare per la domanda del bonus a fondo perduto

ARTICOLO | Decreto sostegni, bonus contributo a fondo perduto: come funziona l’aiuto per le imprese

Bonus sponsorizzazioni sportive 2021

A chi inviare le istanze

Le istanze per il riconoscimento del bonus sponsorizzazioni, debitamente compilate, devono essere inviate all’indirizzo PEC ufficiosport@pec.governo.it e all’indirizzo mail servizioprimo.sport@governo.it. Il credito d’imposta, inserito tra le misure anti-Covid, è stato istituito dal Decreto Agosto e disciplinato dal Dpcm 30 dicembre 2020. E’ riconosciuto nella misura del 50% degli investimenti in campagne pubblicitarie, incluse le sponsorizzazioni, effettuate tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020. L’importo complessivo dell’investimento realizzato non deve essere inferiore a 10 mila euro. >> Tutte le news

elisa isoardi

“Isola dei famosi”, Elisa Isoardi in lacrime: «Mamma, perdonami per quello che ho fatto»

riaperture aprile

Covid, Vaia (Spallanzani): “Premiamo i cittadini, dopo Pasqua si riaprano almeno cinema e teatri”