in

Bonus tv 2021: come funziona e chi può ottenere l’incentivo

Il Governo ha deciso di incentivare un nuovo bonus tv 2021. Il bonus è cumulativo: ciò significa che può essere utilizzato insieme al Bonus TV da 50 Euro operativo già da qualche anno. In moltissimi potranno usufruire del nuovo incentivo, l’unica condizione è che il cittadino proceda con la rottamazione del vecchio televisore.

Bonus tv 2021

Bonus tv 2021 come funziona

In pratica si tratta di uno sconto del 20% applicabile al prezzo di vendita del nuovo televisore che avrà un valore massimo pari a 100 euro. Per ottenere lo sconto però bisognerà rottamare il vecchio televisore acquistato prima del 22 Dicembre 2018. Lo scopo di questo passaggio – come leggiamo nella circolare – è “di garantire la tutela ambientale e la promozione dell’economia circolare attraverso un loro corretto smaltimento”.

La rottamazione può avvenire direttamente al momento dell’acquisto del nuovo TV, consegnando quello vecchio al rivenditore. In alternativa sarà possibile rottamare la vecchia TV presso una delle numerose isole ecologiche autorizzate sparse sul territorio italiano. In questo caso il cittadino riceverà una certificazione con la relativa documentazione che si dovrà poi dare al rivenditore al momento dell’acquisto del nuovo TV per ottenere il bonus.

ARTICOLO | Pagamento POS: come funziona, quando è obbligatorio e come sceglierlo

ARTICOLO | Sito internet aziendale, perché rivolgersi a un professionista?

Bonus tv 2021: chi può richiedere l’incentivo

Chi è in possesso di tutti i requisiti potrà richiedere sia il bonus 2021 sia quelli ancora in vigore. Che requisiti bisogna avere per ottenere il nuovo Bonus? Soltanto due: la residenza in Italia ed essere in regola con i pagamento del canone Rai, niente ISEE. Il Ministero specifica che potranno accedere all’agevolazione anche i cittadini di età pari o superiore a settantacinque anni che sono esenti dal pagamento della tassa sul possesso di apparecchi audiovisivi.

Il MEF ha predisposto solo 250 milioni di Euro, e che i cittadini potranno usufruire del bonus fino al 31 Dicembre 2022 a meno che i fondi non si esauriscano in anticipo. Gli ultimi dati parlano di metà delle famiglie che saranno costrette a cambiare TV, per un totale di 26 milioni di nuclei familiari. 250 milioni non basterebbero per aiutare tutte le famiglie ma non è da escludere che l’Esecutivo decida di rifinanziare il bonus per coprire tutti i cittadini interessati.>>Tutte le notizie

Vaccino Covid Piemonte

Forni: “Basta avere paura, la protezione del vaccino contro le varianti è alta”

tifosi italiani Wembley

Cosa dovranno fare i tifosi italiani per assistere alla finale a Wembley