in

Caldo record in Italia, Sud in fiamme: la Sicilia sfiora i 50 gradi, fino a quando durerà

Caldo record in Italia fino a quando? Complice l’anticiclone Lucifero, il paese è stretto nella morsa delle temperature record e degli incendi, soprattutto al Sud. Siracusa ieri, nei pressi del comune di Floridia, ha toccato i 48,8 gradi. Si tratta della più alta mai registrata in Europa come riporta il Sias (Servizio informativo agrometeorologico siciliano). Un dato che dovrà essere confermato dall’Organizzazione meteorologica mondiale. Oggi sono dieci le città da bollino rosso. Il ministero della Salute consiglia di non uscire durante le ore più torride (indicativamente dalle 11:00 alle 18:00), evitando così l’esposizione diretta al sole, di bere molta acqua e indossare abiti leggeri.

leggi anche l’articolo —> Covid oggi nuovi casi in aumento (6.968), cresce anche il numero dei ricoverati

caldo italia record

Caldo record in Italia, brucia il Sud: la Sicilia sfiora i 50 gradi, fino a quando durerà

In Sicilia temperature da record, quasi 50 gradi. «Fa molto caldo ma non abbiamo ricevuto nessuna allerta particolare per la giornata di oggi», ha detto il sindaco di Siracusa Francesco Italia all’Adnkronos. «Le temperature sono elevate da giorni e abbiamo attivato tutte le procedure del caso, con volontari della Protezione civile che pattugliano il territorio e che distribuiscono acqua ad anziani e bambini nei luoghi pubblici», ha aggiunto il primo cittadino. Il caldo dovrebbe tormentare l’Italia ancora per qualche giorno: giovedì 12 agosto e venerdì 13 agosto aumenteranno le città da bollino rosso, ossia al livello 3 di allerta che “indica condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche”.

Oggi temperature roventi a Bari, Bologna, Campobasso, Rieti, Roma, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia e Trieste. Domani, giorno del picco di calore, i centri urbani interessati saliranno di numero: Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma, Trieste e Viterbo. La situazione non dovrebbe cambiare fino a Ferragosto.

caldo record italia

Nella morsa soprattutto Sicilia e Calabria

Le regioni più colpite dalle temperature elevate e dagli incendi devastanti la Calabria e la Sicilia. La situazione più critica in Aspromonte. Su proposta del presidente Nino Spirlì, la Giunta regionale ha deliberato la richiesta al Governo di dichiarazione dello stato di emergenza “in relazione agli eventi calamitosi derivanti dalla diffusione di incendi boschivi che stanno interessando il territorio della Calabria”. Situazione drammatica anche in Sicilia: un vasto incendio sta riducendo in polvere il territorio di Giarratana, in provincia di Ragusa. Sul posto squadre del Corpo forestale della Regione, i vigili del fuoco e la Protezione civile. Richiesto anche l’intervento dei volontari del gruppo Alfa e dei mezzi aerei. Leggi anche l’articolo —> Sestri Levante, vasto incendio vicino al cimitero: evacuate due palazzine

caldo record

Green pass

Green Pass arriva la “stretta” di Ferragosto: cosa si può fare e cosa no

bonus affitto 2021

Bonus affitto 2021: requisiti, quanto vale e come richiederlo