in

Tragedia alle Cascate Acquafraggia, 42enne cade per un selfie e muore: ferito il fidanzato

Cascate dell’Acquafraggia incidente: donna di 42 anni cade per un selfie e muore. Ferito il compagno che si era tuffato per aiutarla. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Gravedona: in un primo momento le sue condizioni erano parse serie, invece i medici hanno poi accertato soltanto qualche frattura. La disgrazia è avvenuta all’ora di pranzo, attorno alle 12:30. Numerosi i turisti che hanno assistito alla scena: ed è stato proprio uno di loro ad allertare i vigili del fuoco.

leggi anche l’articolo —> Sparatoria ad Ardea, morti un uomo e due bambini: il killer si è suicidato

acquafraggia

Cascate Acquafraggia incidente, 42enne cade per un selfie e muore: il fidanzato si era tuffato per salvarla

In una manciata di secondi si è consumata ieri la tragedia alle cascate dell’Acquafraggia, nel territorio di Piuro, in Valtellina. Una donna di 42 anni è scivolata dal sentiero, finendo in acqua. Il compagno 36enne si è tuffato per aiutarla, ma non c’è stato nulla da fare. Entrambi sono precipitati per una cinquantina di metri, fermandosi in una pozza sotto il primo salto. Per la donna non c’è stato niente da fare; il compagno, residente in Piemonte, è stato portato in ospedale con l’elisoccorso. La vittima si chiamava Patrizia Pepè, 42enne residente da quattro anni a Seregno, in provincia di Monza e Brianza. La donna è stata ripescata nelle acque del bacino al piede delle cascate dai Vigili del fuoco del comandante provinciale Amedeo Pappalardo. Lo staff del 118, giunto prontamente sul posto, non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Il compagno, Antonino Ciulla, 36enne originario di Venaria Reale (Torino), una volta recuperato dai pompieri di Mese dalle acque gelide delle cascate, è stato trasportato in ospedale in codice rosso.

acquafraggia incidente

Il sindaco: “La donna era entrata in un punto vietato dai regolamenti”

“Tanti si avventurano nella zona senza le scarpe idonee e violando i divieti spesso per scattare foto in punti molto panoramici. Anche in questo caso la donna è entrata in un punto vietato dai regolamenti e cartelli ben visibili”, ha dichiarato il sindaco di Piuro, Omar Iacomella. Come riferisce “Il Giorno” infatti a spingere la vittima a non rispettare i divieti “il desiderio di farsi un selfie, come qualche tempo fa aveva fatto la modella argentina Belen Rodriguez”. Uno scatto pagato al prezzo della vita, persa a soli 42 anni. Leggi anche l’articolo —> Covid, focolaio in una palestra di Milano: 10 casi, uno con variante indiana

 

sparatoria ardea oggi

Sparatoria ad Ardea, morti un uomo e due bambini: il killer si è suicidato

sparatoria ardea nomi

Ardea, i nomi delle vittime della sparatoria e il racconto dei testimoni