in

Cesena riti voodoo al Parco Novello, indagini in corso: non è la prima volta

“Il Corriere Romagna” dà notizia del ritrovamento di sei feticci voodoo disseminati ai piedi di altrettanti giovani alberelli nel Parco Novello di Cesena. A rilevarne la presenza un paio di cittadini che svolgono come volontari un’attività di pulizia di quell’area verde dietro la stazione. “Pezzi di stoffa di colore nero, cuciti a mano, imprigionati dentro cordicelle e trapassati da aghi”: questo è quello che si sono trovati dinnanzi le persone. Uno scenario quasi da film horror. 

leggi anche l’articolo —> Roma, il papà del calciatore Scamacca a Trigoria con una spranga: distrutte diverse auto

Cesena riti voodoo

Cesena riti voodoo al Parco Novello: indagini in corso

Sono sei i feticci voodoo individuati nel Parco Novello di Cesena. Oggettini che ricordano vagamente le bamboline protagoniste dei film horror, di cui spesso si fa menzione anche in alcuni documentari. Del resto è difficile interpretarli come qualcosa di diverso: la presenza di spille, infatti, conficcate nella stoffa, quale altra spiegazione potrebbe avere? “Il supporto rigido messo all’interno per dare consistenza a quegli oggetti spinge a valutare come fondata quell’ipotesi: è infatti stata usata una candela di cera, materiale impiegato spesso quando si realizzano questi manufatti che sono il simbolo più noto dei “riti magici” africani”, si legge su “Il Corriere Romagna”. Lo stesso segnala l’intervento dei vigili allertati da due persone che non hanno esitato a fare una segnalazione. Purtroppo non si sa molto: ed è evidente che essi al momento rappresentino un pericolo soltanto per qualche superstizioso ed eventualmente per un bambino che potrebbe pungersi con gli spilli. I dovuti accertamenti da parte delle forze dell’ordine però sono d’obbligo.

riti voodoo

Non è la prima volta

Sembrerebbe infatti un caso non isolato. “È emerso che non è la prima volta che quegli oggetti fanno la loro comparsa da quelle parti, messi da qualche mano misteriosa. Sono stati segnalati almeno altri due casi. Una volta ne sono stati trovati 8, disposti uno vicino all’altro, in un modo piuttosto ordinato, nel cortile di un palazzo. In un’altra occasione stessa scena ma con un unico feticcio”, chiarisce “Il Corriere Romagna”. Leggi anche l’articolo —> Covid in Italia: oggi 4.452 casi, 201 morti e indice di positività all’1,7%, il dato più basso da mesi

Chi è Roberto Saviano, vita privata e carriera: tutto sullo scrittore italiano

Franco Battiato morto

Come è morto Franco Battiato: la malattia e gli ultimi giorni di vita