in

Chi è Lorenzo Fontana, il nuovo presidente della Camera

Ultime notizie politica, chi è Lorenzo Fontana eletto nuovo presidente della Camera dei deputati venerdì 14 ottobre 2022. L’esponente della Lega assurge allo scranno più alto di Montecitorio dopo esserne stato vicepresidente del periodo del governo Conte uno. Lorenzo Fontana è stato eletto presidente della Camera al quarto scrutinio con 222 voti.

chi è lorenzo fontana

Chi è Lorenzo Fontana, cerchiamo di capirlo anche dalle sua parole, non solo quelle di circostanza pronunciate oggi al momento della proclamazione. «Sarà un grande onore dirigere i lavori della Camera», ha detto il neo-presidente tra gli applausi dei deputati. Non sarà la prima volta che presiederà l’Aula: durante il governo Conte uno, per qualche mese, è stato vicepresidente di Montecitorio.

Lorenzo Fontana ha ricoperto l’incarico di ministro per la famiglia e le disabilità dal 1º giugno 2018 al 10 luglio 2019 e di ministro per gli affari europei dal 10 luglio al 5 settembre 2019 nel governo Conte I. Eurodeputato dal 2009 al 2018, dal 29 marzo fino alla sua nomina da ministro è stato – come detto – anche vicepresidente della Camera dei deputati.

“La Camera rappresenta le diverse volontà dei cittadini: la nostra è una nazione multiforme con diverse realtà storiche e territoriali che l’hanno formata e l’hanno fatta grande: la grandezza dell’Italia è la diversità. Interesse dell’Italia è sublimare le diversità”, ha detto nel breve discorso subito dopo la sua elezione.

Chi è Lorenzo Fontana, il nuovo presidente della Camera

Chi è Lorenzo Fontana, il nuovo presidente della Camera dei deputati dal 14 ottobre 2022. Fontana, classe 1980, è nativo di Verona. Milita nelle fila della Lega da oltre trent’anni ed è considerato uno degli esponenti di rilievo della costola veneta del partito, la “Liga Veneta”.

E’ stato vice-coordinatore federale del Movimento Giovani Padani. Il 26 febbraio 2016, durante il consiglio federale della Lega svolto a Milano, viene nominato vicesegretario federale della Lega assieme a Giancarlo Giorgetti. Nel 2019 viene nominato segretario della Łiga Veneta per Salvini Premier, incarico che mantiene fino al 2020.

Dopo essere stato consigliere comunale a Verona dal 2007 al 2009, alle elezioni politiche del 2008 è stato candidato alla Camera nelle liste della Lega Nord nella circoscrizione Veneto 1, ma non è risultato eletto. Alle elezioni europee del 2009 Lorenzo Fontana è stato eletto parlamentare europeo e dal 2012 è capodelegazione del gruppo parlamentare della Lega Nord.

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto alla Camera nel collegio plurinominale Veneto 2 – 03, dimettendosi quindi da eurodeputato. Il 29 marzo 2018 viene eletto vicepresidente della Camera, carica che lascerà il 1° giugno dello stesso anno dopo la nomina a ministro per la famiglia e le disabilità nel governo Conte uno.

Chi è politicamente parlando Lorenzo Fontana? Leghista da lungo tempo, è’ considerato un “ultraconservatore”, con chiari riferimenti alla destra conservatrice e anti-abortista americana. Si è dichiarato contrario all’aborto definendolo anche “la prima causa di femminicidio nel mondo”, alle unioni civili e all’educazione sessuale “pro-LGBT”. Ha inoltre affermato che la Russia di Vladimir Putin «è il riferimento per chi crede in un modello identitario di società»

La scheda di Lorenzo Fontana sul sito Camera.it

Seguici sul nostro canale Telegram

Cambio di stagione: occhio agli pneumatici per la sicurezza in auto

Hashish legale: cos’è?