in

Come sarà la connessione del futuro?

La rete che conosciamo oggi è molto diversa da quella che abbiamo imparato a conoscere in passato, come sarà particolarmente diversa rispetto a quella che caratterizzerà il nostro futuro. 

Il presente parla di una connessione particolarmente migliorata rispetto agli ultimi anni. Oggi, infatti, abbiamo a disposizione una fibra FTTH che può raggiungere una velocità di connessione di 1.000 mega in download. Grazie a questa connessione milioni di utenti ogni giorno possono portare avanti le proprie attività ma ovviamente anche divertirsi e svagarsi a giochi come Sizzling Hot o a quelli di carte che sono più classici e diffusi. 

Il futuro però potrebbe essere completamente diverso. A partire dall’arrivo della connessione 5G che si annuncia rivoluzionaria. Negli ultimi anni sono diversi gli operatori che hanno portato avanti diverse sperimentazioni circa lo sviluppo della rete 5G. 

Si tratta di una connessione che promette di essere più veloce che mai grazie all’utilizzo di più bande LTE che possono spingersi ad una velocità di 1.2 Gbps. Per utilizzare la rete 5G sarà necessario il passaggio verso modem di nuova generazione che saranno in grado di supportare questa nuova tecnologia che supporterà le tante novità in arrivo nel campo tecnologico come ad esempio Internet of Things, l’intelligenza artificiale e così via. 

Il 6G

Non è ancora arrivato il 5G che in alcuni ambienti già si parla di 6G. Una connessione ultra veloce che promette di abbattere completamente i tempi di latenza delle connessioni moderne. Secondo gli esperti la connessione 6G sarà in grado di raggiungere una velocità di connessione pari a 1 teraByte al secondo. Una vera e propria rivoluzione che sarà di grande aiuto per le tante sfide che ci attendono nel futuro. 

Grazie alla rete 6G, infatti, sarà possibile contribuire in maniera importante allo sviluppo di nuove tecnologie innovative come internet of things, industry 4.0 e tanto altro ancora. 

Secondo gli esperti la rete 6G utilizzerà alcuni agenti intelligenti, ossia alcuni algoritmi di ultima generazione che saranno in grado di comunicare tra di loro in modo da risolvere gli eventuali problemi nel minor tempo possibile. 

Inoltre grossi passi in avanti ci saranno nel campo dell’intelligenza artificiale applicata, ad esempio, al settore dell’automotive. Grazie a questa rete innovativa si avrà la possibilità di connettere le auto e di verificare in maniera diretta e precisa gli eventuali punti di traffico sul percorso da seguire per andare a lavoro o da qualsiasi altra parte. 

E su questa rete si basa anche lo sviluppo delle auto a guida autonoma che rappresentano il presente ed il futuro di un comparto in continua evoluzione grazie soprattutto alle nuove tecnologie ed alla possibilità di sfruttare connessioni internet sempre più veloci e stabili ed in grado di supportare varie tipologie di software connessi tra di loro.

Seguici sul nostro canale Telegram

Festival di Sanremo 2021 cantanti

Il Festival di Sanremo 2021, tutte le curiosità: dai cantanti in gara agli ospiti

Camorra Raffaele Cutolo

Morto Raffaele Cutolo, boss della camorra era il carcerato più anziano al 41bis