in

Corbetta, Nonno Peppo vince il Covid: l’abbraccio con la moglie dopo 120 giorni

Dopo 120 giorni è tornato a casa Giuseppe, noto dai compaesani come Nonno Peppo, che era stato ricoverato in ospedale perché risultato positivo al Coronavirus. A dare la splendida notizia è il sindaco di Corbetta, comune in provincia di Milano. L’uomo ha potuto riabbracciare il 18 febbraio scorso la moglie e i suoi cari: non ci sperava più. Una tenera storia a lieto fine.

leggi anche l’articolo —> Covid, il bollettino di oggi: 16.424 nuovi casi e 318 morti, salgono le intensive

nonno Peppo

Corbetta, Nonno Peppo vince il Covid: l’abbraccio con la moglie dopo 120 giorni

“Oggi a Corbetta c’è stato un momento di festa che fa bene al cuore, che ci fa continuare a sperare con forza. Un ritorno a casa tra le braccia delle persone amate”, ha scritto su Facebook il primo cittadino Marco Ballarini. Un post che ha fatto emozionare tutti. Almeno un migliaio i commenti dei concittadini che hanno dato il loro in bocca al lupo a Nonno Peppo: «Queste notizie regalano tante emozioni ma nello stesso tempo fanno bene anche a noi perché ci fanno sperare! Bentornato signor Giuseppe nella sua famiglia e tra tutti i suoi concittadini!», ha scritto un utente. A commuovere soprattutto l’abbraccio con la moglie. I due non si sono stretti amorevolmente per 120 giorni. Immagini toccanti, che profumano di famiglia, pubblicate da “Fanpage”, che ha dedicato a questa vicenda un articolo, che porta la firma di Ilaria Quattrone.

nonno Peppo

«Un bel regalo», il ritorno a casa del signor Giuseppe

Sempre il sindaco sui social ha scritto: «L’attesa di un abbraccio, un lungo abbraccio dopo 120 giorni di distanza forzata. L’abbraccio con tua moglie, dopo 120 giorni di lontananza senza vedersi e sfiorarsi, vale più di mille emozioni!». Foto che sono state consegnate dal primo cittadino al signor Giuseppe: «Gliel’ho portata io al pomeriggio e gliel’abbiamo regalata. È stato molto commovente perché si sono messi a piangere e ci hanno ringraziato perché per loro è stato un bel regalo». Il ritorno a casa di Giuseppe è stato festeggiato dall’intera comunità. Alcuni compaesani hanno lasciato uno striscione con su scritto: “Bentornato Peppo, sei un gladiatore tornato vincitore”. Leggi anche l’articolo —> Covid, Ilaria Capua: «Numero morti è da brivido. Vaccino? Senza restrizioni non basta»
 

Massimo Lopez in carrozzina confessa: «Mi domando come fanno le persone disabili»

Marica Pellegrinelli Eros Ramazzotti

Marica Pellegrinelli racconta come è finito il suo matrimonio con Eros Ramazzotti