in

Coronavirus, il disegno dei bambini della zona rossa: «Vai via, Virus!»

La psicosi Coronavirus in Italia non accenna a fermarsi. Una reazione in parte normale visto che ogni giorno emergono nuovi casi di persone contagiate, però c’è qualcuno che sta affrontando questo momento di crisi in un modo diverso. Stiamo parlando dei bambini della zona rossa del Comune di Somaglia (Lodi). Loro non hanno paura come gli adulti e sono semplicemente pronti a “combattere” contro questo virus così insidioso. In queste ore un disegno fatta da una bambina della zona rossa sta facendo il giro del web.

coronavirus disegno bambini

Coronavirus, la reazione dei bambini

A volte c’è bisogno di guardare una situazione con gli occhi di un bambino e questo sembra proprio uno di quei casi. Una bambina della zona rossa non si lascia intimorire dal virus e il suo disegno commuove il web. “Vai via, virus”, scrive la piccola, facendo parlare se stessa, in veste di supereroe con tanto di mascherina protettiva e scudo, contro un essere verde dallo sguardo accigliato. Questo è il disegno che è stato mandato al Tgcom24. Il padre della bambina racconta: “Questo è il disegno che ha fatto mia figlia. Lei dice che per adesso non ha paura rispetto a noi adulti che continuiamo a guardare il telegiornale e le notizie online”.

coronavirus sesta vittima


Leggi anche: Coronavirus Italia virologa Gismondo: «No allarmismo, non siamo in guerra»

La paura non aiuta

Prepararsi e proteggersi dal virus è necessario, come seguire attentamente tutte le istruzioni igieniche, ma non dobbiamo farci seppellire dalla paura. E’ proprio la stessa paura che, è scientificamente provato, abbassa le nostre difese immunitarie. Quindi proprio per questo dovremmo prendere esempio da questi bambini. Prepararci a combattere con tutte le accortezze necessarie, senza però farci prendere dalla paura. Non dobbiamo avere paura perché siamo in grado di affrontare ogni cosa, usando la testa e le precauzioni che servono. I bambini della zona rossa chiusi in casa stanno diventando un esempio per tutti noi.

Coronavirus Italia, virologa Gismondo: «No allarmismo, non siamo in guerra»

Melissa Satta Instagram

Melissa Satta Instagram, curve strizzate nel completino sportivo: «Perfetta!»