in

Coronavirus Campania, De Luca: «La seconda ondata è in atto. Mille euro di multa a chi non ha la mascherina»

Nelle ultime settimane si è registrato un peggioramento dell’epidemia da coronavirus in tutta l’Italia. La Campania, in particolare, è tra le dodici regioni ad aver registrato un Rt superiore a 1. Il Governato della regione, Vincenzo De Luca, avverte “mille euro di multa a chi non indossa le mascherine”. Non solo, invita le forze dell’ordine a riprendere i controlli come durante la riapertura subito dopo il lockdown.

Leggi anche –> Covid, il bollettino di oggi: 1.912 nuovi casi e 20 morti

vicenzo de luca coronavirus

Coronavirus Campania, obbligo mascherina

Il Governatore Vincenzo De Luca dall’inizio della pandemia ad oggi, sfrutta il suo account Facebook per informare i cittadini sulle linee guida da seguire. Molti dei suoi video in cui “minacciava” i cittadini sono diventati virali, fino ad arrivare in America. Per qualche mese la situazione è sembrata sotto controllo, ma il progressivo peggioramento sta preoccupando i vertici e il Governatore. “Multa di mille euro a chi non ha la mascherina”, avverte De Luca aggiungendo: “ci sarà un periodo di 24/48 ore di tolleranza per chi no porta la mascherina e poi le forze dell’ordine dovranno partire con le contravvenzioni da mille euro. Nelle ordinanze emesse stiamo ritornando indietro rispetto alle aperture introdotte dopo il lockdown”. Da qualche giorno nella Regione l’uso della mascherina è obbligatorio anche all’aperto. Il Governatore invita a fare uno sforzo per la comunità. “Solo con comportamenti responsabili non avremo ripercussioni sulle attività economiche“, afferma.

vicenzo de luca coronavirus

L’appello di De Luca

“Oggi in Campania abbiamo 253 positivi ai tamponi”, spiega ancora De Luca. “Siamo in una situazione di piena epidemia. La seconda ondata di cui parlavamo è già in atto. La situazione è delicata, grave, seria. Se abbiamo deciso di rendere obbligatorio l’uso della mascherina, è semplicemente perché siamo in una situazione che dal punto di vista del numero dei contagiati è più pesante di marzo, aprile e maggio, con l’aggravante che siamo all’apertura dell’anno scolastico, cosa che non avevamo allora. Vi prego di riflettere su questi numeri e ritrovare la consapevolezza e responsabilità necessaria ad affrontare questa fase per garantire sicurezza alle famiglie. Non si scherza più”. De Luca si rivolge anche al Viminale chiedendo che le forze dell’ordine tornino in campo proprio come durante il lockdown.

Dalla prossima settimana voglio tutte le forze dell’ordine e le polizie municipali impegnate su questo tema. Non mi si venga a dire che ci sono altre priorità. Lavorino con garbo, con rispetto, ma anche con pugno di ferro se necessario per il controllo del territorio e per tutelare il 99% dei cittadini dall’1% di irresponsabili che rischiano di rovinare la vita ai nostri familiari“. Leggi anche–> Coronavirus Italia, progressivo peggioramento: 12 regioni con Rt sopra a 1

 

coronavirus italia

Coronavirus Italia, progressivo peggioramento: 12 regioni con Rt sopra a 1

Giorgia Palmas ha partorito

Giorgia Palmas ha partorito, Filippo Magnini papà per la prima volta: è nata la piccola Mia