in

Coronavirus dati 22 marzo: superati i 5mila decessi, ma per la prima volta numeri in controtendenza

Coronavirus dati 22 marzo. Quasi mille guariti in più rispetto a ieri. Il resoconto del commissario all’emergenza Angelo Borrelli inizia con una notizia positiva. I guariti (+952 solo oggi) sono in totale 7.024. E’ ancora pesante il bilancio delle vittime, anche se per la prima volta da giorni i numeri sono in controtendenza. 651 i deceduti oggi, un bel passo indietro rispetto ai 793 di ieri. In totale da inizio emergenza i morti sono oltre 5mila, 5.476 per l’esattezza. Ricordiamo che questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità  avrà stabilito la causa effettiva del decesso. 60mila i casi di contagio da Covid-19 in Italia, di questi 46.638 sono gli attuali positivi.

>> Coronavirus, la mappa dell’emergenza in tempo reale

coronavirus dati 22 marzo

Coronavirus dati 22 marzo: boom di ricoverati, sono quasi 20mila

C’è un boom di ricoverati, sono quasi 20mila (19.846). Di questi, sono in terapia intensiva 3.009 pazienti. Il numero delle persone in isolamento domiciliare è invece di 23.783. Riguardo ai minori decessi ed all’incremento di persone guarite, ha detto il commissario all’emergenza Borrelli: «I numeri di oggi sono minori rispetto a  ieri, in controtendenza, ci auguriamo possano essere confermati, ma non bisogna abbassare la guardia». Borrelli ha ricordato anche i numeri della mobilitazione della Protezione Civile, impressionanti. «Sono più di 8mila i volontari impiegati nell’emergenza. Mille in più rispetto a ieri e si vanno a sommare al personale sanitario, delle forze dell’ordine, delle forze armate e delle amministrazioni degli enti territoriali», ha detto. Da domani, inoltre, saranno attivi i primi 300 medici reclutati con il bando straordinario della Protezione Civile.

Coronavirus in Italia: i dati regione per regione

Nel dettaglio, ecco i dati dell’epidemia da Covid-19 regione per regione. I casi attualmente positivi sono 17.885 in Lombardia, 6.390 in Emilia-Romagna, 4.644 in Veneto, 4.127 in Piemonte, 2.231 nelle Marche, 2.144 in Toscana, 1.351 in Liguria, 1.272 nel Lazio, 866 in Campania, 738 in Friuli Venezia Giulia, 885 nella Provincia  autonoma di Trento, 648 nella Provincia autonoma di Bolzano, 748 in Puglia, 596 in Sicilia, 539 in Abruzzo, 500 in Umbria, 354 in Valle d’Aosta, 327 in Sardegna, 260 in Calabria, 81 in Basilicata e 52 in Molise.

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Le donatella

Le Donatella Instagram, il video della prima eco: «Una rockstar come la mamma e la zia»

Alex Baroni morta la madre per Coronavirus, Giorgia: «Ora siete insieme»