in

Coronavirus, i numeri di oggi: solo 178 casi in più, mai così pochi da inizio emergenza

Coronavirus dati 1 giugno 2020 (aggiornato alle 18:22). La conferenza stampa della Protezione Civile per l’aggiornamento giornaliero sulla pandemia da Covid-19 in Italia. La buona notizia di oggi è che si sono registrati solo 178 nuovi casi di contagio in più, mai così pochi da inizio emergenza. Il numero totale dei casi di Covid-19 in Italia ad oggi è di 233.197. Gli attualmente positivi sono 41.367, con un calo di 708 unità rispetto a ieri. Buone notizie anche sul fronte dei guariti, 848 in più, quasi 160mila in tutto. Tra i malati, 424 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 11 pazienti rispetto a ieri. 6.099 le persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 288 pazienti rispetto a ieri. Oggi si registrano 60 vittime: da inizio emergenza sono 33.475 i morti per Covid-19 in Italia. (segue dopo la foto)

Coronavirus dati 1 giugno 2020

I tamponi effettuati ieri in Italia sono stati 31.194, portando il totale a 3.910.133 mentre i casi testati sono stati 2.451.674.

In Lombardia sono 50 i nuovi casi di Covid-19 e 19 i morti registrati nelle ultime 24 ore, per un totale di 16.131 vittime (ieri erano state 33). Il numero di nuovi positivi  – sottolinea Regione Lombardia – sono da mettere in rapporto a 3.572 tamponi, cioè circa l’1,4% del totale di test processati oggi, in calo rispetto alle ultime settimane. L’indice scende ma di poco rispetto all’1,7% di ieri. Gli attualmente positivi, tra persone in isolamento e ricoveri, secondo l’ultimo bollettino della Regione, scendono a 20.861 casi totali, 135 in meno rispetto a ieri. Da inizio pandemia a oggi i positivi sono 89.018. I guariti 52.026, con 166 dimessi da ieri.

Lievi calo dei pazienti in terapia intensiva, 3 in meno rispetto a ieri, per un totale di 167 posti occupati. I ricoverati per il virus negli altri reparti, e quindi meno gravi, sono 3.085, in calo di 46 unità.

Coronavirus dati 1 giugno 2020: i contagi nelle regioni

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi nelle diverse regioni italiane sono così distribuiti. 20.861 in Lombardia, 5.062 in Piemonte, 3.068 in Emilia-Romagna, 1.468 in Veneto, 1.082 in Toscana, 611 in Liguria, 2.894 nel Lazio, 1.327 nelle Marche, 939 in Campania, 1.155 in Puglia, 293 nella Provincia autonoma di Trento, 967 in Sicilia, 266 in Friuli Venezia Giulia, 744 in Abruzzo, 123 nella Provincia autonoma di Bolzano, 31 in Umbria, 161 in Sardegna, 17 in Valle d’Aosta, 135 in Calabria, 135 in Molise e 28 in Basilicata.

Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, in Emilia-Romagna. A oggi sono scesi a 3.068 (- 95 da ieri). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.631 (circa l’86% di quelle malate), -82 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 54 (-3). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid, scesi a 383 (-10). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 20.617 (+104): 839 “clinicamente guarite >> Tutte le notizie sul Coronavirus

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Francesca cipriani

Francesca Cipriani Instagram eccitante, abito sollevato dal gancio di una gru: «Wow… Le autoreggenti»

Tinin Mantegazza

Tinin Mantegazza è morto: addio al “papà” di Dodo dell’Albero Azzurro