in

Coronavirus, il bollettino di oggi: 275 nuovi casi e 5 morti

Coronavirus bollettino 25 luglio 2020. I numeri comunicati dal ministero della Salute per l’aggiornamento sulla pandemia da Covid-19 in Italia. Sono 275 i nuovi casi di coronavirus, in leggero aumento rispetto a ieri, e 5 i morti registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Il totale delle vittime dall’inizio dell’epidemia sale così a 35.102. Secondo l’aggiornamento del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore i guariti sono aumentati di 128 unità, per un numero complessivo di 198.320. Dall’inizio dell’epidemia, 245.864 persone (+ 275 rispetto a ieri) hanno contratto il virus. I ricoverati con sintomi sono 731, 18 in più rispetto a ieri, mentre quelli in terapia intensiva sono 41, con un calo di 5 pazienti. In due Regioni, Umbria e Valle d’Aosta, oggi non si registrano nuovi casi. (segue dopo la foto)

Coronavirus bollettino 25 luglio 2020

In Lombardia 79 nuovi casi e nessun decesso

Sono 79 i nuovi casi di coronavirus in Lombardia, di cui 18 ‘debolmente positivi’ e 30 a seguito di test sierologici. I tamponi effettuati, comunica la Regione Lombardia, sono stati 10.725 nelle ultime 24 ore, per un totale di 1,2 milioni dall’inizio della pandemia. Da ieri non si sono registrati nuovi decessi e il totale dall’inizio della crisi è di 16.801 morti.

Sono 25 i nuovi casi di coronavirus in provincia di Milano nelle ultime 24 ore, di cui 12 a Milano città. A  Bergamo, secondo i dati di Regione Lombardia, si registrano 19 nuovi casi, a Brescia 16, a Como 2, a Lecco 3, a Lodi 2, a Mantova 7, a Monza e Brianza 2 e a Varese 3. Nessun nuovo caso, invece, a Cremona, Pavia e Sondrio.

Coronavirus bollettino 25 luglio 2020: in Emilia-Romagna altri 49 casi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 29.461 casi di positività, 49 in più rispetto a ieri, di cui 32 persone asintomatiche
individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Purtroppo, si registra un nuovo decesso: una donna in provincia di Ferrara. Per quanto riguarda i contagi, la gran parte dei casi secondo la Regione è riconducibile a focolai o casi già noti.

In particolare, in merito alle due province nelle quali oggi si registrano più casi, in quella di Modena, degli 11 nuovi casi, in gran parte asintomatici (8), 4 sono collegati al noto caso di positività riscontrato a Riccione, la giovane turista modenese poi rientrata in città, 3 al focolaio individuato sempre nei giorni scorsi in un prosciuttificio e uno relativo a una persona rientrata dall’estero. In provincia di Piacenza, poi, dei 9 nuovi casi, anche qui in gran parte asintomatici (7), 3 sono relativi ai controlli nel comparto della lavorazione carni, 2 da tracciamento di casi precedenti e uno dal tampone che la Regione ha reso obbligatorio prima di essere ricoverati (in questo caso in una casa di cura). >> Tutte le notizie sul Coronavirus

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

sindaco Lampedusa

Sindaco di Lampedusa: «Dichiaro io lo stato d’emergenza. Salvini e i porti chiusi? Una bugia»

Maria Chindamo: i sospetti su Ascone e lo spettro della ‘Ndrangheta