in

Covid, il bollettino di oggi: 36.176 nuovi casi e 653 morti, 3.712 in intensiva

Covid bollettino 19 novembre 2020, dal Ministero della Salute i numeri ufficiali sull’andamento della pandemia in Italia. Nuovi contagi in crescita oggi in Italia, ne sono stati registrati 36.176 su 250.186 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Il rapporto tamponi nuovi casi è al 14,5%, praticamente identico a ieri (14,6%). Sempre molto alto anche il numero di decessi, sono 653 nelle ultime 24 ore. Il totale dei morti per Covid da inizio emergenza in Italia è ora di 47.870. (segue dopo la foto)

Covid bollettino 19 novembre 2020

I ricoverati in terapia intensiva sono 3.712, sono quindi 42 più di ieri. I guariti sono 498.987 (+17.020), mentre gli attualmente positivi 761.671 (+18.503). Per quanto riguarda le singole regioni, si registrano 7.453 nuovi casi in Lombardia, 5.349 in Piemonte, 3.753 in Veneto, 3.334 in Campania e 2.697 nel Lazio. In Calabria sono 506 i nuovi contagi.

La Lombardia, con i decessi registrati oggi, supera i 20mila morti per Covid da inizio pandemia. Per la prima volta però oggi da diversi giorni a questa parte i ricoveri (in terapia intensiva e nei reparti Covid) sono in calo.

In Campania 3.334 nuovi casi, 194 in intensiva (-6 rispetto a ieri)

Sono 3.334 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 23.496 tamponi. Dei 3.334 nuovi positivi (il 14,1% dei tamponi analizzati), 207 sono sintomatici e 3.127 sono asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall’inizio della pandemia sale a 125.276, mentre sono 1.355.455 i tamponi complessivamente esaminati.

Nel bollettino odierno della Regione Campania vengono inseriti 32 nuovi decessi, con una nota che specifica che si tratta di decessi avvenuti tra il 13 e il 18 novembre e quindi non nella sola giornata di ieri. Il totale dei deceduti in Campania dall’inizio dell’emergenza sale a 1.192. Sono 2.255 i nuovi guariti: il totale dei guariti in Campania sale a 28.898.

Sono 194 i posti letto di terapia intensiva occupati da pazienti Covid in Campania, 6 in meno rispetto al dato di ieri. I posti letto di terapia intensiva complessivamente disponibili su base regionale in Campania per pazienti Covid e non Covid sono 656. I posti letto di degenza occupati da pazienti Covid in Campania sono 2.287 (+28 rispetto a ieri) su un totale di 3.160 posti letto di degenza disponibili tra posti letto Covid e offerta privata. Le persone attualmente positive al Covid-19 in Campania sono 96.186 (+1.047 rispetto a ieri), di cui 93.705 in isolamento domiciliare (+1.025) e 2.481 ospedalizzate (+22).

Covid bollettino 19 novembre 2020: nel Lazio 2.697 nuovi casi, indice Rt sotto 1

Il “valore di Rt scende sotto 1 e si attesta a 0.9”. Lo annuncia l’assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. La riduzione dell’indice di contagio non è la sola buona notizia. “Diminuisce il tempo mediano – evidenzia D’Amato – tra data di inizio sintomi e la data di diagnosi da 4 a 2 giorni. Bene l’indicatore del totale risorse umane dedicate all’attività di tracciamento”.

“Oggi su oltre 27 mila tamponi nel Lazio (+650) si registrano 2.697 casi positivi (-169), 61 decessi (-19) e +586 guariti. Torna sotto al 10% il rapporto tra i positivi e i tamponi. Aumentano i tamponi, calano i casi positivi e calano i decessi”. Questi i numeri sull’andamento della pandemia nel Lazio comunicato nel pomeriggio da D’Amato. >> Tutte le notizie sul Coronavirus

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Antonio Logli: «Roberta torna a casa», l’appello alla moglie a 8 anni dalla scomparsa

Harry potter

“Harry Potter e la pietra filosofale”, il mistero della strana copertina italiana del primo romanzo