in

Covid, il bollettino di oggi: 17mila nuovi casi, 1.284 in terapia intensiva

Covid bollettino 26 ottobre 2020, dal Ministero della Salute i numeri ufficiali sull’andamento della pandemia in Italia. Nuovi casi in calo, nelle ultime 24 ore ne sono stati accertati 17.012 contro i 1 21.273 di ieri. I tamponi eseguiti da ieri sono molti meno rispetto alla precedente rilevazione, 124.686 contro i 161.880 di ieri. Il numero di morti nelle ultime 24 ore è sempre molto alto, si contano 141 vittime (ieri erano state 128). Il totale dei decessi per Covid da inizio emergenza è ora di 37.479. (segue dopo la foto)

Gli attuali positivi salgono di 14.443 unità, in tutto solo 236.684. Attualmente si trovano ricoverati in terapia intensiva 1.284 pazienti (+76 da ieri), mentre i guariti sono stati 2.423, che portano il totale a 268.626. Le persone ricoverate con sintomi sono  attualmente 12.997, quelle in isolamento domiciliare sono 222.403. Tra le regioni, gli incrementi maggiori si registrano in Lombardia (+3.570 casi), Toscana (+2.171) e Campania (+1.981).

Nel Lazio 1.691 nuovi casi, sale il rapporto positivi-tamponi

Oggi nel Lazio “su circa 19 mila tamponi si registrano 1.698 casi positivi, 16 i decessi e 91 i guariti. Sale leggermente il rapporto tra positivi e i tamponi. I ricoveri di questa seconda ondata hanno già superato la quota massima della prima ondata con una ascesa della curva molto repentina. La priorità del sistema sanitario è salvare vite umane”, afferma l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato in una nota al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Su Salutelazio.it il bando per reclutare personale in quiescenza. “Sono 400 i giovani medici tirocinanti dei corsi di formazione di medicina generale che verranno messi a disposizione per tirocini formativi nei servizi di prevenzione delle Asl per i tracciamenti”, ha detto D’Amato. >> Tutte le breaking news

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Lucia Caiazza morta in ospedale, autopsia rivela: milza spappolata, arrestato il compagno

teresa langella fisico

Teresa Langella fisico sotto accusa, in costume senza filtri replica agli haters: «Avete rotto»