in

Covid, il bollettino di oggi: 20.648 nuovi casi e 541 morti, -9 in intensiva

Covid bollettino 29 novembre 2020, dal ministero della Salute i numeri ufficiali sull’andamento della pandemia in Italia. Oggi sono 20.648 i nuovi casi di coronavirus e 541 i morti. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono 176.934, la percentuale di positivi è del’11,7%, praticamente identica a ieri.  Il totale delle vittime dall’inizio dell’emergenza in Italia sale a 54.904. In terapia intensiva ci sono 9 persone in meno rispetto a ieri, 3.753 in tutto. (segue dopo la foto)

Covid bollettino 29 novembre 2020

I guariti nelle ultime 24 ore sono 13.642, in totale da inizio emergenza hanno superato il virus 734.503 persone. Tra le regioni, l’incremento maggiore di contagi si registra in Lombardia con 3.203 nuovi casi.

Nel Lazio 1.993 nuovi casi, rapporto positivi tamponi all’8%

”Oggi su quasi 23 mila tamponi nel Lazio (-5.383) si registrano 1.993 casi positivi (-77), 19 i decessi (-6) e +1.524 record dei guariti. Il rapporto tra i positivi e i tamponi a 8%. Miglior dato del mese di novembre, dopo 26 giorni siamo sotto quota 2 mila casi. Occorre continuare così, i risultati stanno premiando le scelte fatte: numero alto dei tamponi, rigore nei comportamenti e unità mobili nella gestione dei focolai”. Lo afferma l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Nel Lazio sono 89.712 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 3.358 ricoverati, a cui si aggiungono 355 pazienti in terapia intensiva (1 in meno di ieri) e 85.999 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia, i guariti sono in totale 26.151, i decessi 2.328 e il totale dei casi esaminati è pari a 118.191.

In Emilia-Romagna 1.850 nuovi casi, salgono i guariti, terapie intensive stabili

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 121.032 casi di positività, 1.850 in più rispetto a ieri, su un totale di 13.434 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Purtroppo, si registrano 30 nuovi decessi. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 13,8%. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Modena con 404 nuovi casi, poi Bologna (308), Reggio Emilia (227), Ravenna (202), Rimini (183). Parma (160), Piacenza (123), Ferrara (88). Poi Cesena (58), Imola (57) e Forlì (40). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 13.434 tamponi, per un totale di 2.109.497. A questi si aggiungono anche 1.058 test sierologici.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 70.229 (+448 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 67.316 (+453), il 95,9% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 245, dato invariato rispetto a ieri, 2.668 quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-5).

Covid bollettino 29 novembre 2020: in Toscana 908 nuovi casi, 278 (-1) in intensiva

In Toscana sono 908 i casi positivi in più rispetto a ieri (546 identificati in corso di tracciamento e 362 da attività di screening), su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 102.548 unità. I nuovi casi sono lo 0,9% in più rispetto al totale del giorno precedente.

I guariti crescono del 4,4% e raggiungono quota 56.403 (55% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.557.825, 14.376 in più rispetto a ieri, di cui il 6,3% positivo. Sono invece 6.096 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 14,9% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.942 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 43.544, -3,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.868 (4 in meno rispetto a ieri), di cui 278 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano 38 nuovi decessi: 16 uomini e 22 donne con un’età media di 79,9 anni. Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nelle settimane scorse.

L’età media dei 908 casi odierni è di 48 anni circa (l’11% ha meno di 20 anni, il 26% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 20% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più. >> Le breaking news

Maltempo in Sardegna, Esercito in azione a Bitti: rimossi 400 metri cubi di fango

Belen Rodriguez oggi

Belen Rodriguez imprenditrice? Quanto guadagna la showgirl argentina