in

Covid, il bollettino di oggi: 15.479 nuovi casi e 353 morti, ancora sù le intensive

Covid bollettino oggi 19 febbraio 2021, dal ministero della Salute i numeri ufficiali sull’andamento della pandemia in Italia. Sono 15.479 i nuovi casi di coronavirus riscontrati oggi in Italia dopo aver analizzato 297.128 tamponi, con l’indice di positività che è al 5,2%. Nelle ultime 24 ore si registrano altri 353 morti che portano il totale delle vittime a 95.235 da inizio emergenza. (segue dopo la foto)

Covid bollettino oggi 19 febbraio 2021

Risalgono i ricoveri in terapia intensiva dove attualmente sono ricoverate 2.059 persone (+14 da ieri). I guariti in totale sono 2.303.199 (+17.170), gli attualmente positivi 382.448 (-2.053).

Nel Lazio oggi 990 nuovi casi, scendono i ricoveri e le terapie intensive

Oggi nel Lazio, su oltre 12mila tamponi (+326) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 28mila test, si registrano 990 casi positivi (-35), 38 decessi (-3) e 982 guariti. “Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è all’8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 3%. I casi a Roma città sono a quota 500”. Lo riferisce l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel bollettino sull’andamento di Covid-19 a Roma e nelle province.

Nel Lazio sono 35.608 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 1.925 ricoverati, 231 in terapia intensiva e 33.452 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono in totale 182.565, i decessi 5.672 e il totale dei casi esaminati è pari a 223.845, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Covid bollettino oggi 19 febbraio 2021: in Puglia 874 nuovi casi, boom di guariti (oltre 3mila)

Oggi in Puglia si registra un lieve aumento dei casi positivi al Covid-19, a fronte di un calo consistente del numero dei test. I decessi diminuiscono ma non di molto. Per fortuna continua il boom dei guariti, oggi ben oltre i 3.000. E’ quanto si può rilevare nel bollettino epidemiologico quotidiano stilato dalla Regione.

Su 9.141 tamponi sono emersi 874 nuovi contagi: 359 in provincia di Bari, 57 in provincia di Brindisi, 80 nella provincia Bat, 123 in provincia di Foggia, 79 in provincia di Lecce, 173 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione, 1 provincia di residenza non nota.

Ieri i nuovi positivi erano 844 contagi su 10.033 tamponi. Sono stati registrati 27 decessi: 14 in provincia di Bari, 2 in provincia Bat, 4 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. Ieri i morti erano 37. In tutto il numero dei morti, da quando è cominciata la pandemia in Puglia, è di 3.736. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.478.023  test. Sono 101.730 complessivamente i pazienti guariti. Ieri erano 98.484, un aumento quindi di 3.246. Calano di conseguenza i casi attualmente positivi: sono 33.330 contro i 35.729 (-2.399). I pazienti ricoverati sono 1.424, ieri erano 1.442, (-18).

Rezza (direttore prevenzione min. Salute): “Agire subito contro varianti, zone rosse”

“Nei confronti delle varianti dobbiamo agire tempestivamente, in modo rapido e aggressivo. Questo si può fare e si deve fare il contenimento. All’interno di un Regione gialla o arancione vanno fatte le zone rosse che riducono la mobilità, per la variante inglese valgono le misure restrittive che vengono usate normalmente da alcuni mesi”. Lo ha suggerito Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, nel suo intervento alla conferenza stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale della cabina di regia Iss-ministero Salute. >> Le breaking news

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1993 con la cronaca locale, poi si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese", "Il Giornale di Varese", "Lavoro e Carriere", "Il Secolo XIX".

Covid Emilia-Romagna 25 febbraio 2021

Covid Italia zone, oggi che cambia: quali regioni in arancione da domenica

GFVip 5, Stefania Orlando spara a zero contro Dayane Mello: «Ce ne siamo accorti troppo tardi…»