in

Covid, il bollettino di oggi: 11.252 nuovi casi e 237 morti, stabili le intensive

Covid bollettino oggi 31 gennaio 2021, dal ministero della Salute i numeri ufficiali sull’andamento della pandemia in Italia. Sono 11.252 i nuovi casi di positività al coronavirus e 237 i morti nelle ultime 24 ore. 213.364 i test per il coronavirus (molecolari e antigenici) effettuati in Italia nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività à al 5,27%, in crescita di un punto rispetto a ieri. (segue dopo la foto)

Covid bollettino oggi 31 gennaio 2021

I ricoverati in terapia intensiva sono 2.215, con un saldo negativo di 3 rispetto a ieri. I guariti nelle ultime 24 ore sono 20.396, con l’incremento di oggi si è superata quota 2 milioni di persone che in Italia hanno superato il virus. 1.438 i nuovi casi in Lombardia nelle ultime 24 ore, 1.401 in Campania, 1.277 in Emilia Romagna, 1.069 in Puglia.

Covid bollettino oggi 31 gennaio 202: in Emilia-Romagna 1.277 nuovi casi e 22 decessi, +3 in intensiva

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 218.651 casi di positività, 1.277 in più rispetto a ieri, su un totale di 13.519 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 9,4%.  I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 22.

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 231 nuovi casi; a seguire Rimini con 191, Bologna (187), Reggio Emilia (158), Ferrara (113), Imola (80), Ravenna (77), Piacenza (63). Poi Cesena (60), Parma (60) e Forlì (57). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 8.061 tamponi molecolari, per un totale di 2.986.157. A questi si aggiungono anche 49 test sierologici e 5.458 tamponi rapidi.

I guariti sono 743 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 162.307. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 46.868 (+512 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 44.550 (+520), il 95% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 206 (+3 rispetto a ieri), 2.112 quelli negli altri reparti Covid (-11).

Nel Lazio 943 nuovi casi e 39 decessi, stabili le terapie intensive

Oggi su oltre 9 mila tamponi nel Lazio (-3.625) e quasi 14 mila antigenici per un totale di oltre 23 mila test, si registrano 943 casi positivi (-195), 39 i decessi (+12) e +1.498 i guariti. “Diminuiscono i casi e i ricoveri, stabili le terapie intensive, mentre aumentano i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%”. Lo rendo noto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“I casi a Roma città tornano a quota 400. Concordo con il ministro Speranza la zona ‘gialla’ non è uno scampato pericolo –  ha detto D’Amato – Con gli assembramenti si va dritti in zona ‘rossa’, chiedo il massimo rispetto delle regole. E’ stato fatto uno sforzo enorme per ritornare in fascia ‘gialla’ che rischia di essere vanificato dagli assembramenti che si sono visti nelle ultime ore – sottolinea D’Amato – E’ meglio dire con chiarezza che se dovesse proseguire questa situazione è inevitabile un aumento dei casi e ulteriori misure di restringimento. E’ veramente da irresponsabili vanificare il lavoro fatto”. >> Le breaking news

Consultazioni governo, Fico: “E’ emersa disponibilità a confronto sui temi”

Colpo di Stato in Myanmar

Colpo di Stato in Myanmar: arrestata Aung San Suu Kyi, annunciato “stato di emergenza”