in

Covid Emilia Romagna picco di casi nel Bolognese, Bonaccini: «Pronti alla zona rossa dove serve»

L‘Emilia Romagna rischia la zona rossa per alcuni comuni in cui si registra un alto aumento dei casi di Covid-19. L’allarme proviene dall’Appennino bolognese dove si è notato un picco di contagi nella zona di San Benedetto Val di Sambro. Il presidente della Regione ha dichiarato: «Pronti alla zona rossa dove serve».

>> Covid in Emilia-Romagna, il bollettino di oggi: salgono nuovi casi e ricoveri

Covid Emilia Romagna

Covid, Emilia Romagna rischia la zona rossa

L’Emilia Romagna da poco entrata in zona arancione, rischia subito la rossa. Infatti in questi ultimi giorni si è verificato un picco di contagi, sopratutto tra i ragazzi di giovane età. L’allarme è per ora circoscritto al alcune zone della regione. Il comune più colpito sarebbe dunque quello di San Benedetto Val di Sambro. Con annesse le frazioni di Ripoli, Montefredente, Sant’Andrea e Pian del Voglio. Le scuole e le palestre sono i luoghi in cui si è propagato il virus e vi sono stati anche casi di varianti inglesi. Interviene nella giornata di oggi, Stefano Bonaccini, che dichiara: «Siamo pronti, in contatto con i sindaci dei luoghi dove ci siano casi di epidemia che aumenta, a prendere provvedimenti ulteriormente restrittivi». La decisione sul da farsi sarà presa «Nelle prossime ore e nei prossimi giorni, nel caso ci fossero queste esigenze. Come abbiamo sempre fatto siamo pronti, di concerto con gli amministratori locali e con quello che le Asl e gli esperti ci consigliano».

Il comune interessato: San Benedetto Val di Sambro

L’Emilia Romagna rischia la zona rossa per alcuni comuni della regione in cui si è verificato ul alto picco di contagi. Il presiedete della regione è in contatto con i sindaci dei suddetti comuni e ha affermato: «Il sindaco di San Benedetto Val di Sambro ha emanato un’ordinanza che chiude le scuole, più un’altra serie di limitazioni delle attività e verranno eseguiti tamponi a tappeto su tutti i bambini e i ragazzi». Alessandro Santoni, il primo cittadino del comune di San Benedetto Val di Sambro, dopo dopo una lunga riunione con Regione Emilia-Romagna, Prefettura e Asl di Bologna, dichiara: «I dati del nostro Comune non sono buoni. Si registrano importanti velocità di crescita dei contagi che si stanno allargando un po’ a tutte le frazioni del territorio, con conferma di alcuni casi di positività da variante inglese (ecco il motivo di tale rapidità di diffusione)» . Il primo cittadino comunica su Facebook che questi numeri giustificherebbero già la zona rossa ma prima di fare un passo cosi importante si impegnerà a fare un tampone su la maggiorparte dei residenti nel suo comune. >> tutte le news di Urbanpost 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Ilaria Di Pasqua

sondaggi politici oggi 22 febbraio 2021

Media sondaggi Termometro Politico: brutte notizie per i partiti di centro-sinistra

m5s espulsioni

M5s in balia delle onde, indiscrezione su mail di Beppe Grillo: Crimi potrebbe diffonderla