in

Covid, nuovo focolaio all’ospedale di Lavagna (Genova) 9 contagi da operatore non vaccinato

Nell’ospedale di Lavagna, in provincia di Genova, si è formato un nuovo focolaio Covid Liguria. Ad oggi sono 9 le persone positive al coronavirus nel centro sanitario. Tra i 9, un operatore sanitario che, evidentemente, non aveva effettuato il vaccino.

covid liguria

Covid Liguria focolaio all’ospedale di Lavagna

Il presidente della regione, Giovanni Toti ha dato la notizia nel punto stampa sull’epidemia. Toti ha spiegato che tutto il personale sanitario ha ricevuto il vaccino già da tempo. Quindi l’unica spiegazione plausibile è che un operatore non abbia voluto vaccinarsi ed abbia accidentalmente contagiato dei pazienti. “Dalle prime indagini interne della Asl personale ospedaliero non vaccinato ha portato il virus inconsapevolmente all’interno di un reparto e ha provocato nove pazienti positivi che sono ora ricoverati all’ospedale di Lavagna. Lo erano già per altre ragioni, ma oggi si sono positivizzati in ragione di un incontro con lo staff sanitario che evidentemente ha rifiutato il vaccino, visto che il personale sanitario è già stato vaccinato tutto da tempo”.

Quando il primo paziente ha contratto il Covid, il personale sanitario come da prassi, ha fatto il tampone a tutto il reparto. Altri 8 erano positivi al virus, compreso un operatore. Toti ha rassicurato che la situazione clinica dei positivi non è grave al momento. “Fortunatamente uno è già stato dimesso e nessuno è in pericolo di vita”, ha spiegato al riguardo Toti.

ARTICOLO | AstraZeneca consegna i nuovi dati agli Usa: «Efficacia (in calo) al 76%»

ARTICOLO | Mario Bozzoli processo al nipote udienza ‘in esterna’: la Corte va in fonderia per trovare la verità

covid liguria

Un altro cluster nella provincia di Genova

Non è la prima volta che di recente nella provincia di Genova si è formato un cluster. Un altro focolaio più contenuto riguarda una Rsa a Tiglieto. Nell’Rsa due operatori che lavorano all’interno della struttura hanno provocato il contagio di tre pazienti anziani che hanno dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. Tutti avevano rifiutato il vaccino anti-Covid pur avendo la possibilità di riceverlo. Nessuno di loro sarebbe al momento in pericolo di vita, ma due anziani sono ancora ricoverati all’ospedale Villa Scassi di Genova.

Il governatore della Liguria ha fatto il punto della situazione e ha parlato di queste vicende come esempi di rischio per chi non vuole vaccinarsi. “Questo è un tema evidentemente molto delicato sull’obbligo vaccinale e sulla gestione del personale sanitario a contatto delle persone più fragili che non vuole vaccinarsi. E’ un tema di cui si è parlato con il Governo, mi sono confrontato a lungo anche con il ministro Speranza. Mi auguro che il legislatore corra ai ripari al più presto dando una interpretazione univoca”. >>Tutte le notizie

AstraZeneca cambia nome

AstraZeneca consegna i nuovi dati agli Usa: «Efficacia (in calo) al 76%»

Italia’s Got Talent 2021 vincitore

Chi è Stefano Bronzato, il vincitore di Italia’s Got Talent 2021