in

Mario Bozzoli processo al nipote udienza ‘in esterna’: la Corte va in fonderia per trovare la verità

Mario Bozzoli news: udienza un po’ particolare, quella svoltasi oggi 24 marzo 2021 in merito al procedimento a carico di Giacomo Bozzoli. “È iniziato nella ex fonderia Bozzoli di Marcheno, nel Bresciano, il sopralluogo disposto dal presidente della corte d’assise di Brescia Roberto Spano alla presenza di tutte le parti processuali”.

Processo caso Bozzoli: la Corte si sposta in fonderia

Una udienza ‘in esterna’ del processo a carico del nipote, nonché consocio, dell’imprenditore 50enne scomparso in circostanze misteriose all’interno della fonderia che gestiva insieme ai nipoti ed il fratello Adelio, la sera dell’8 ottobre 2015. Giacomo Bozzoli, accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere, è stato presente nella fonderia per il sopralluogo, così come Irene Zubani, la vedova dell’imprenditore. Fu proprio la donna, nell’immediatezza dei fatti, a manifestare con gli inquirenti forti dubbi nei confronti dei nipoti. Non fece mistero, dopo avere rivelato da subito l’astio dei nipoti verso il marito, di avere il presentimento che all’uomo fosse successo qualcosa di brutto proprio all’interno dei locali della fonderia.

La signora Irene e i figli da subito esclusero l’allontanamento volontario di Mario prima ancora che le indagini lo appurassero. Il processo indiziario a carico di Giacomo Bozzoli, parte infatti da un assunto: l’imprenditore dalla sua fabbrica non è uscito vivo.

caso bozzoli ultime notizie

L’associazione Penelope presente al processo a carico di Giacomo Bozzoli

All’udienza in esterna ha presenziato anche l’Associazione Penelope che si occupa dei casi di persone scomparse. Il suo Presidente, l’avvocato Nicodemo Gentile, ha così commentato quanto accaduto oggi: “Sopralluogo della Corte nei luoghi dell’attività di Mario. Noi di Penelope presenti anche con l’avvocato Benedetta Donzella, unitamente alle altre parti civili, tutti vicini ad Irene, moglie di Mario e alla sua famiglia“. Lo si legge in un post Facebook che il penalista ha pubblicato nelle scorse ore.

Attesa per la testimonianza in aula della moglie di Mario Bozzoli

La prossima udienza è fissata per il prossimo martedì 30 marzo. In quella occasione sarà proprio Irene Zubani, moglie di Mario Bozzoli, a deporre in aula.

La moglie dell’imprenditore scomparso ha fiducia nel processo, e spera che emerga la verità. Nei mesi scorsi aveva appunto dichiarato: “La speranza è che il dibattimento porti alla verità. Ciò che ho più a cuore è sapere cosa è successo quella sera. Il mio desiderio è proprio quello, che al di là delle dichiarazioni che sono state fatte, se qualcuno ha qualcosa da dire, lo dica al processo. Ho la speranza che venga fuori quello che non è stato ancora detto. Sono sicura che c’è qualcosa che non è stato detto. Sono sicura che qualcuno ha visto. Questa è la mia speranza”. Potrebbe interessarti anche —> Caso Mario Bozzoli, «Scoperto il movente dell’omicidio»: il documento scottante

 

 

 

 

sabrina ferilli

Sabrina Ferilli non ha mai avuto figli, ecco perché: la confessione dell’attrice

AstraZeneca cambia nome

AstraZeneca consegna i nuovi dati agli Usa: «Efficacia (in calo) al 76%»