in

Decreto Sostegni bis: le misure e gli aiuti in arrivo

Approvato alla camera il Decreto Sostegni bis. Il decreto passa ora all’esame del Senato, che deve convertirlo in legge entro il 24 luglio. Tante le novità in vista: dalle nuove scadenze fiscali alle modifiche sulla durata dei contratti a termine, dalle assunzioni della scuola agli incentivi per le auto, dall’ampliamento del fondo perduto per le imprese ai sostegni ad hoc per alcuni settori più colpiti a causa delle restrizioni Covid.

Cosa cambia

Il decreto vale i circa 40 miliardi dello scostamento del deficit approvato dal Parlamento, ma la Camera ha potuto usare una dote di circa 800 milioni di euro e i soldi non spesi sul fondo perduto precedente. Le misure adottate dal Parlamento complessivamente valgono circa 2,9 miliardi, di cui 529 milioni sono stati usati per ampliare la platea del fondo perduto alle imprese con fatturato fra 10 e 15 milioni. Le misure vanno dai contributi a fondo perduto alla rottamazione e saldo e stralcio, ai bonus per le auto. Ecco e principali novità del decreto sostegni bis.

decreto sostegni bis

Decreto Sostegni bis

  • Tetto fatturato per fondo perduto. Sale da 10 a 15 milioni la soglia di fatturato necessaria per le imprese che possono godere del contributo a fondo perduto.
  • 60 milioni per settori wedding e HoReCa. La norma autorizza l’erogazione di contributi a fondo perduto per un importo complessivo di 60 milioni di euro per il 2021. Risorse aggiuntive anche per la zootecnia, l’agricoltura biologica e il settore agrumicolo.
  • 50 milioni per fiere e logistica, 100 milioni per le mense. Più risorse per il fondo che ristora l’annullamento, il rinvio o il ridimensionamento delle fiere nonché a favore dei servizi di logistica e trasporto e di allestimento che “abbiano una quota superiore al 51% dei ricavi” alle attività di fiere e congressi.

Novità nel Decreto Sostegni bis

  • 30 milioni per sicurezza impianti sciistici. Sono destinati a comprensori ed aree sciistiche a carattere locale per interventi di innovazione tecnologica, ammodernamento e miglioramento dei livelli di sicurezza degli impianti di risalita, alle piste da sci e degli impianti di innevamento programmato. 500mila euro andranno ai comuni del Mottarone “per far fronte alle esigenze connesse all’incidente della funivia del Mottarone” legate al “ristoro delle attività alberghiere e di ristorazione e bar”.
  • 40 milioni per fondo attività chiuse per almeno 100 giorni. Il beneficio verrà assicurato a chi ha subito una chiusura di 100 giorni (contro i 4 mesi previsti in precedenza).
  • 10 milioni in due anni per il sistema termale nazionale. Per assicurare cicli di riabilitazione motoria e neuromotoria a percorsi di riabilitazione riconosciuti dall’Inail e agli assistiti con postumi del Covid.
  • 60 milioni per il terzo settore. Entrano anche i sostegni per le istituzioni pubbliche di assistenza e beneficienza per fronteggiare i maggiori costi dovuti all’adeguamento in sicurezza anti-Covid.
  • Si estende il credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo anche alle imprese esercenti attività di commercio al dettaglio, con ricavi superiori a 15 milioni di euro. Via libera anche ad un percorso condiviso per la ricontrattazione delle locazioni commerciali.

Altre novità

  • Rottamazione ter e saldo e stralcio. I versamenti delle rate dovute saranno considerate comunque tempestive se effettuate intergalmente: entro il 31 luglio 2021 (per le rate che sono scadute il 28 febbraio 2020 e il 31 marzo 2020); entro il 31 agosto 2021 (per le rate scadute il 31 maggio 2020); entro il 30 settembre 2021 (per le rate scadute il 31 luglio 2020); poi entro il 31 ottobre 2021 (per le rate in scadenza il 30 novembre 2020); entro il 30 novembre (per le rate in scadenza il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021.
  • Proroga versamenti partite Iva al 15 settembre senza maggiorazioni. I termini di versamento Irpef, Irap e Iva, che scadono dal 30 giugno al 31 agosto 2021 “sono prorogati al 15 settembre 2021 senza alcuna maggiorazione”. Proroga termini cartelle fiscali al 31 agosto.
  • Viene posticiato dal 30 aprile al 31 agosto lo stop dell’invio delle cartelle di pagamento e degli avvisi bonari. Prorogato anche il termine per l’approvazione delle tariffe e dei regolamenti della tassa sui rifiuti dal 30 giugno al 31 luglio.
  • Stop Imu 2021 a proprietari con blocco sfratti anti-Covid. Il testo concede l’esenzione alle persone fisiche “possessori di un immobile ad uso abitativo, concesso in locazione, che abbiano ottenuto in proprio favore l’emissione di una convalida di sfratto per morosità entro il 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa sino al 30 giugno 2021”.

Bonus nel Decreto Sostegni bis

  • Viene allargato ai pacchetti turistici (tour operator, città d’arte..) il bonus vacanze. Sono estese alle ‘agenzie di animazione per feste e villaggi turistici’ le misure già previste per le imprese turistico-ricettive. Arrivano 5 milioni per le strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale munite di codice identificativo o mediante autocertificazione da ‘b&b’. Risorse anche per le città d’arte, le agenzie di viaggio, i bus scoperti e i tour operator. Sale da 50 a 60 milioni lo stnziamento per le città d’arte (di cui 10 milioni destinati a Roma Capitale).
  • 350 milioni di bonus auto, anche usate (purché Euro6 e con rottamazione). Questa volta le risorse sono destinate anche alle auto usate purché Euro 6 e con contestuale rottamazione di un veicolo di medesima categoria e di almeno 10 anni. Per l’ecobonus auto vengono stanziati 350 milioni e viene prorogato dal 30 giugno al 31 dicembre 2021.

Bonus Luce e Gas 2021 come funziona

Assunzioni

  • Assunzioni scuola, da precari a insegnanti di sostegno. Arriva una procedura straordinaria regionale a classe di concorso per stabilizzare i precari che hanno prestato servizio nella scuola statale per “almeno tre annualità anche non consecutive negli ultimi cinque anni scolastici”. Chi vincerà il concorso dovrà fare un percorso di formazione e sostenere una prova conclusiva. Via libera anche alle risorse per il prossimo anno scolastico, per consentire di assumere circa 11.000 docenti di sostegno a tempo determinato. Arrivano inoltre 400 milioni di euro per l’assunzione a tempo determinato di personale scolastico per il recupero dell’apprendimento (sia docenti che Ata) e 10 milioni di euro per l’avvio dell’anno scolastico per le scuole d’infanzia paritarie, 6 milioni per i banchi e 20 milioni per i tablet per le famiglie a basso reddito. >> Tutte le news di UrbanPost

madre e figlio trovati morti

Bologna, madre e figlio trovati morti in casa, non si vedevano da mesi

antonino spinalbese

Antonino Spinalbese a “Pekin Express” col padre di Belen Rodriguez: l’indiscrezione