in

Matteo Renzi rivela ufficialmente il suo animo di destra e apre il dialogo su Berlusconi per il Quirinale

I partiti sentono l’orologio delle elezioni del presidente della Repubblica e iniziano a fare i primi inciuci. Pare infatti che il centro, quindi Matteo Renzi e i suoi, stia facendo di tutto per riuscire a trovare un’intesa con la destra per definire il nuovo capo dello Stato che salirà al Quirinale dopo Mattarella. Anche appoggiare Berlusconi.

Elezioni del presidente della Repubblica, a cosa punta il centro

Il dialogo del centro rispetto alle elezioni del presidente della Repubblica, quindi, punta a trovare un accordo anche con la destra. “Noi abbiamo dichiarato che lavoriamo a una scelta unitaria del parlamento, dobbiamo evitare uno scontro tra centrodestra e centrosinistra sul nuovo Presidente“, ha infatti dichiarato il presidente di Italia Viva Ettore Rosato. Parole che tentano di pulire la coscienza e che arrivano poco dopo le dichiarazioni di Lorenzo Fontana, vicesegretario della Lega, il quale ha ammesso di guardare verso Matteo Renzi come primo interlocutore nel match del Quirinale.

Noi pensiamo anche a Fratelli d’Italia. Dobbiamo scegliere l’arbitro non un giocatore e cercheremo di trovare un terreno comune. I candidati di centrodestra e centrosinistra non hanno numeri e creerebbero un problema anche nel governo”, ha aggiunto inoltre Rosato. D’altronde, è esattamente quanto sottolineato anche da Fontana a Repubblica: “Il centrodestra si presenterà unito, ma per eleggere un Presidente servono consensi più ampi. Bisogna trovare i numeri che non abbiamo. E non abbiamo preclusioni, nel dialogo, nei confronti di nessuno. Renzi e un’eventuale aggregazione di centro”, la formazione più vicina al centrodestra insomma, saranno quindi “i primi con i quali ci confronteremo”.

ARTICOLO | Sergio Mattarella alla Prima della Scala 2021: 6 minuti di applausi per la sua ultima volta

ARTICOLO | Non solo il Super Green Pass: con la crescita dell’indice Rt il governo valuta altre misure

elezioni presidente della repubblica

Elezioni presidente della Repubblica, il centrodestra continua a sostenere Silvio Berlusconi

Vedere Matteo Renzi e Italia Viva appoggiare Silvio Berlusconi farebbe quantomeno sorridere, ma non stupire. Evidentemente, comunque, la possibilità c’è, visto che il centrodestra continua a sostenere l’ipotesi dell’ex Cavaliere al Colle. Dal canto suo, però, il Movimento 5 Stelle si dissocia: “C’è rispetto nei confronti di una figura che ha avuto un ruolo importante nel Paese. Ha fatto anche molte cose buone, ha interpretato la voglia di rinnovamento di una parte del Paese che si è identificata con lui. Ma complice anche un conflitto di interessi di cui è stato latore ci sono dei passaggi che non sono nel Dna del Movimento 5 stelle”, ha infatti ribadito il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte ospite a La7.

Il centrodestra, quindi, potrebbe anche trovare l’appoggio di Matteo Renzi e qualcun altro, ma difficilmente convincerà il centrosinistra. Mai dire mai, però. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

Sergio Mattarella alla Prima della Scala 2021: 6 minuti di applausi per la sua ultima volta

Neve a Milano 8 dicembre, previsioni per i prossimi giorni

Milano coperta di neve per l’Immacolata: quali sono le previsioni per i prossimi giorni?