in

Emilia Romagna verso la Zona Arancione, Bonaccini: «Rischio elevato»

L’Emilia Romagna va verso la Zona Arancione. L’indice Rt del capoluogo di regione, Bologna, è ormai sopra l’1 da giorni. I cittadini emiliano-romagnoli si sono guadagnati la Zona Gialla nel”ultimo monitoraggio ma ora tutto può cambiare visto i recenti dati rilevati. Stefano Bonaccini parla di “rischio elevato“.

>> Varianti Covid, Galli: «Ho il reparto invaso, a breve avremo problemi più seri»

Emilia Romagna Zona Arancione Stefano Bonaccini

Bonaccini: «Rischio elevato»

ll presidente Stefano Bonaccini, ripreso dal Resto del Carlino, in vista della decisione di venerdì del ministero della Salute sui colori da assegnare alle Regioni dichiara: «E’ vero che c’è un rischio elevato, l’Emilia-Romagna rischia concretamente di diventare zona arancione la prossima settimana. Noi per fortuna non siamo mai stati zona rossa, a differenza di altre regioni. Penso alla Toscana, alla Luguria e all’Umbria, che hanno avuto diverse vicissitudini. Sottolineo che occorre molta prudenza, e dire ai cittadini che serviranno ancora settimane di pazienza perché le cosiddette varianti in tutta Europa rischiano di creare ulteriori disagi. Serve però una più ordinata discussione su questi temi, altrimenti si rischia il caos. Con un metodo che sia sicuramente diverso da quello che ha portato all’ultimo momento alla chiusura degli impianti da sci. Io sono moderatamente ottimista, arriverà la bella stagione e dopo l’estate potremmo ricominciare a correre. Ma per arrivare a questo i sacrifici servono ora».

Emilia Romagna Zona Arancione

Emilia Romagna Zona Arancione

Alle parole di Bonaccini seguono quelle dell’Assessore alla Sanità, Raffaele Donini che afferma «Fino a qualche giorno fa eravamo ad incrocio di due curvature. Da un lato un abbassamento significativo dei ricoveri sia nei reparti Covid e sia nelle terapie intensive che risentiva del calo dei casi positivi delle settimane scorse. Dall’altro un aumento abbastanza lineare della curva dei contagi che potrebbe portare ad un nuovo aumento di ricoveri nei reparti Covid e anche nelle terapie intensive, come abbiamo visto negli ultimissimi giorni. La combinazione di questo trend che risente anche del fatto che sono già passate due settimane di maggiori relazioni” vista la colorazione ‘gialla’ della regione “e la presenza della variante inglese che anche nel nostro territorio si è manifestata, ci rendono particolarmente attenti». >> tutte le news di Urbanpost 

Seguici sul nostro canale Telegram

Chi è Bianca Nappi, vita privata e carriera: tutto sulla nota attrice italiana

Risparmiare su Unieuro? Segui questi semplici consigli e scopri come fare