in

Fausto Desalu, tutto sul campione olimpico Tokyo 2020: età, vita privata e carriera

Vittorie su vittoria alle olimpiadi Tokyo 2020 per i nostri italiani. Anche nella staffetta 4×100 maschile, che ha regalato agli Azzurri una delle grandi soddisfazioni di questo 2021. Il quartetto composto da Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Eseosa Fostine Desalu e Filippo Tortu ha fatto volare gli appassionati. Eseosa Fostine Desalu aka Fausto, sarà ospite nella puntata di oggi, sabato 9 ottobre, a Verissimo. (Continua dopo la foto)

Eseosa Fostine Desalu età vita privata e carriera

Fausto Desalu ha contribuito a piazzare un nuovo record italiano di grandissimo prestigio. Ma diamo insieme una sbirciatina in più sulla vita del fuoriclasse del 1994. Èresciuto in quel di Breda Cisoni fino a diciassette anni, per poi debuttare tra i “grandi” nel marzo 2012, quando ha preso parte al triangolare Italia, Francia, Germania. L’atleta per la prima volta ha corso i duecento metri indoor e si è piazzato al quarto posto con 21″81. Era sempre il 2012, quando Eseosa Fostine Desalu ha giocato ai Mondiali juniores a Barcellona nei 200 m rimediando ai tempi una squalifica per invasione di corsia dopo aver passato il turno in batteria. (Continua dopo la foto)

Eseosa Fostine Desalu età vita privata e carriera

Una brace culminata nel 2017, quando a causa di un infortunio, non è riuscito ad accedere alla qualificazione per i mondiali di Londra. Eseosa Fostine Desalu, detto Fausto, nato a Casalmaggiore il 19 febbraio 1994 sotto il segno dell’Aquario, è un velocista italiano, campione olimpico della staffetta 4×100 metri ai Giochi di Tokyo 2020. Ad oggi detiene, insieme a Lorenzo Patta, Marcell Jacobs e Filippo Tortu, il record nazionale maschile della staffetta 4×100 m, grazie ai 37″50 stabiliti ai Giochi olimpici di Tokyo 2020. Il cognome si pronuncia Desalù. La famiglia è di origini nigeriane, ma “Fausto” (questa la traduzione letterale del nome africano e così viene chiamato da tutti) è nato e cresciuto in Italia. Ha acquisito la cittadinanza quando è diventato maggiorenne, nell’inverno 2012. Si apprende sul sito della Fidal: “Appassionato di musica metal, ha suonato la batteria in un gruppo, oltre a essere un amante di cinecomics e anime. Ha abitato a Breda Cisoni, una frazione di Sabbioneta, ma dall’età di 17 anni risiede a Casalmaggiore”. Insomma, un ragazzo come tanti che alla fine è divenuto campione!

Incendio doloso al ristorante Isola del Pescatore, meta del cuore di Totti

Seguici sul nostro canale Telegram

Ristorante Isola del Pescatore di Santa Severa incendio doloso

Incendio doloso al ristorante Isola del Pescatore, meta del cuore di Totti

draghi cts retroscena

Draghi fa di testa sua sulle riaperture, tensioni nel Cts: Speranza ci mette una “toppa” | Retroscena