in

La festa di San Patrizio nel Doodle di Google di oggi: perché ci si veste di verde

Festa di San Patrizio storia e tradizioni – 17 marzo 2021. Il mondo si tinge di verde nella giornata di San Patrizio, festa del patrono d’Irlanda. Parate, balli di tradizione celtica e fiumi di birra: così si rende omaggio in genere al Saint Patrick’s Day, noto anche più semplicemente St. Paddy’s Day o solo Paddy’s Day, in gaelico Lá ’le Pádraig o Lá Fhéile Pádraig. Il Doodle di Google di oggi, illustrato dall’artista Arron Croasdell, mostra non a caso i simboli che rappresentano la geografia, l’architettura e la storia dell’Irlanda. Tanti i richiami alla cultura di questo magnifico paese: le montagne verdeggianti, le foreste e i fari lungo la costa del Paese, come pure al cuore del leggendario anello di Claddagh, simbolo di amore, coraggio e amicizia.

leggi anche l’articolo —> Anniversario dell’unità d’Italia: oggi si celebrano 160 anni di unità nazionale

festa di san Patrizio

La festa di San Patrizio nel Doodle di Google di oggi: perché ci si veste di verde

Perché si festeggia San Patrizio? La ricorrenza ricorda Maewyin Succat, il vero nome del santo missionario che prese poi quello di Patrizio. Il vescovo nato nel 385 portò il cattolicesimo in Irlanda. Aveva 16 anni quando fu rapito dai pirati e venduto come schiavo al sovrano di quella che è ora l’Irlanda del Nord. Sei anni dopo riuscì a fuggire e a tornare alla Chiesa cristiana prima come diacono, poi come vescovo. Secondo la tradizione San Patrizio è morto il 17 marzo 461, data che è stata scelta per celebrarne la festa. Il colore, come saprete, è il verde, ma in origine la tonalità associata al santo era il blu. Il verde è arrivato successivamente grazie agli indipendentisti nell’Ottocento. Il verde richiama, infatti, l’Irlanda per due motivi: le immense distese prati (non a caso si parla sempre di “Paese Verde”) e il trifoglio, che è uno dei simboli più noti. San Patrizio avrebbe utilizzato quest’ultimo proprio per spiegare ai nuovi fedeli il dogma della Trinità. Per tale ragione a San Patrizio si indossano indumenti verdi e si consumano cibi e bevande della stessa tonalità. Un’altra curiosità legata a San Patrizio ha a che fare con la credenza popolare che nell’isola non ci siano serpenti. Secondo gli irlandesi il Santo durante la sua opera di evangelizzazione sarebbe stato in grado di scacciarli tutti. In realtà, a detta degli esperti, l’assenza di tali rettili sarebbe dovuta all’ultima era glaciale, terminata circa 12mila anni fa.

Festa di San Patrizio

La prima parata è datata 17 marzo 1762

Dove si festeggia San Patrizio? Nella Repubblica d’Irlanda è festa nazionale, ma si organizzano eventi (quest’anno annullati per il Coronavirus) anche nell’Irlanda del Nord, in Canada, negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Australia e Nuova Zelanda. È patrono anche della Nigeria, dell’isola di Montserrat e degli ingegneri. La prima parata è datata 17 marzo 1762 quando i soldati inglesi che servivano per l’esercito britannico marciarono a New York. E in tutto questo che c’entra la birra? È un’usanza recente. Difatti fino a decennio fa in Irlanda i pub rimanevano chiusi e veniva osservato il digiuno in rispetto del periodo quaresimale. Leggi anche l’articolo —> Il Santo del giorno 17 marzo: San Patrizio, patrono d’Irlanda

festa di San Patrizio

 

anniversario dell'unità d'italia

Anniversario dell’unità d’Italia: oggi si celebrano 160 anni di unità nazionale

cambio colore regioni

Zona arancione prima di Pasqua: ecco quali regioni potrebbero non essere più in zona rossa