in

Oscar 2021, è “Nomadland” il miglior film, niente premi per l’Italia

Film Oscar 2021 chi ha vinto? L’edizione 93 degli Oscar ha avuto luogo al Dolby Theater e alla Union Station. Per la prima volta l’evento si è svolto in presenza. Regina King ha introdotto una serata che ha riservato molte sorprese e novità. Tra queste la vittoria di Chloé Zhao, prima asiatica e seconda donna a vincere il premio per la miglior regia. Delusione per l’Italia, dopo le tre candidature nessuna vittoria.

film oscar 2021

Film Oscar 2021: le conquiste e le sconfitte di questo anno

Dallo storico Dolby Theater e da una nuova location, l’inedita Union Station (un’ex caserma dei pompieri trasformata nella casa degli Oscar) una cerimonia ancora una volta senza presentatore, ma con una serie di star che hanno sfilato sul palco per premiare i colleghi da Brad Pitt Harrison Ford. Regina King ha dato il via alla serata con un tema che sta a cuore a molti americani, la condanna di Derek Chauvin per l’omicidio di George Floyd. Il verdetto ha punito l’agente di polizia Chauvin per aver ucciso l’afroamericano Floyd durante un arresto. “È stato un anno duro e ancora ci siamo in mezzo e piangiamo la perdita di tante persone. So che molti cambiano canale se pensano che stiamo predicando ma se le cose fossero andate diversamente oggi invece che i tacchi alti mi sarei messa stivali. Sono la madre di un figlio nero e so con quanta paura dobbiamo combattere e non c’è fama che tenga”.

Gli artisti italiani hanno ricevuto tre candidature ma purtroppo zero vittorie. Laura Pausini con “Io sì” non ha portato a casa i risultati sperati. Ma neanche Mark Coulier, Dalia Colli e Francesco Pegoretti per il trucco di “Pinocchio” e Massimo Cantini Parrini per i costumi sempre di “Pinocchio” di Matteo Garrone. Nonostante ciò si è voluto rendere omaggio durante la serata ai grandi artisti scomparsi di recente: il compositore Ennio Morricone, il produttore Alberto Grimaldi e il direttore della fotografia Giuseppe Rotunno.

ARTICOLO | Martina Ciontoli: lettera ai giudici della Cassazione a pochi giorni dalla sentenza sul caso Vannini

ARTICOLO | Fabrizia Santarelli Instagram, il look originale della “Bona Sorte” sconvolge i fan

film oscar 2021

Film Oscar 2021: Nomadland in cima al podio

Premiata quest’anno la pellicola che racconta di un comunità nomade che si riprende gli ampi spazi americani intorno ad un fuoco o a un mercatino del riciclo. Il film “Nomadland” ha stravinto. Frances McDormand si è aggiudicata l’Oscar per la migliore attrice protagonista. “Guardate il nostro film sullo schermo più grande possibile, e andate a vedere al cinema tutti i film presentati stasera”. Per l’attrice questo è il terzo Oscar in carriera dopo quelli nel 1997 per “Fargo” e nel 2018 per “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”.

Ma la vera rivelazione è stata Chloé Zhao, 39 anni. La regista di “Nomadland” è nata a Pechino, è la seconda donna della storia, prima di origine asiatica, a vincere l’Oscar per la miglior regia dopo Kathryn Bigelow. “Ho pensato parecchio ultimamente a come si fa ad andare avanti quando le cose si fanno dure. Crescendo in Cina con mio papà imparavo testi cinesi classici, delle poesie, ne ricordo una la cui prima frase dice ‘Le persone alla nascita sono intrinsecamente buone’. Continuo a crederlo anche oggi. Questo Oscar è per tutti quelli che hanno fede e coraggio a tener fede alla bontà in se stessi e negli altri nonostante le difficoltà”.>>Tutte le notizie

MORTE MARCO VANNINI NEWS QUARTO GRADO

Martina Ciontoli: lettera ai giudici della Cassazione a pochi giorni dalla sentenza sul caso Vannini

zona gialla bar

Zona gialla, regole discriminatorie per i bar che non hanno spazio all’aperto, la rabbia dei gestori