in

Forte dei Marmi multa per un bacio sul pontile: 400 euro a testa, tensione tra i passanti

Forte dei Marmi, brutta sorpresa per una coppia, che è stata multata dai vigili urbani perché sorpresa a violare le disposizioni anti contagio. Quattrocento euro a testa perché i due, originari di Prato, non avevano la mascherina. E infatti si stavano baciando. “Per pochi secondi”, come sostenuto dal giovane. Multa per loro, ma anche per l’amico che li stava fotografando, come la stessa coppia gli aveva chiesto. Risultato? Momenti di grande tensione: tante persone si sono fermate per capire cosa fosse successo. I toni si sono fatti sostenuti: i due hanno provato in tutti i modi a contestare la multa. Lo hanno fatto anche in diretta tv davanti alle telecamere di Italia 7, che con la sua “Domenica Bestiale” stava raccontando il pomeriggio di sole della cittadina toscana.

leggi anche l’articolo —> Covid, il bollettino di oggi: 25.271 nuovi casi, il 17,1% dei tamponi è positivo

forte dei marmi multa bacio

Forte dei Marmi multa per un bacio sul pontile: 400 euro a testa, tensione tra i passanti

Si erano abbassati la mascherina per scambiarsi una tenerezza e si sono ritrovati sulle spalle una multa salatissima. Giornata da dimenticare per due giovani di Prato a passeggio per Forte dei Marmi, sul pontile. I protagonisti di questa storia sono stati beccati dai vigili urbani senza la mascherina sul volto, proprio perché si stavano baciando. Per una serie di collegamenti in quel momento sul posto c’era la redazione di “Una Domenica Bestiale”. Erano circa 10 le persone all’interno del gruppo dei ragazzi, che a seguito della sanzione hanno cominciato a contestare il fatto che non stessero facendo niente di male, a loro poi si sono aggiunti i passanti. La gente ha applaudito in maniera sarcastica l’operato dei vigili urbani, che però sono stati difesi dal sindaco.

forte dei marmi multa

Il sindaco dalla parte dei vigili urbani: «La gente deve capire che siamo in un momento difficile»

«Le mascherine vanno indossate. La gente deve capire che siamo in un momento difficile», ha detto il primo cittadino di Forte dei Marmi, Bruno Murzi, che ha chiarito: «I giovani in questione hanno avuto un atteggiamento arrogante e irrispettoso, erano sprovvisti di mascherina e chiunque non la porti deve essere puntino. I vigili hanno soltanto svolto il loro lavoro. Siamo una squadra e lavoriamo insieme nella stessa direzione, saremo inflessibili sotto tutti questi aspetti». Leggi anche l’articolo —> La storia di Elisabetta che costruisce pozzi in Africa per il figlio morto in un incidente stradale

vaccino covid italia

Il patto segreto dell’Italia: “A gennaio 1,7 milioni di vaccini anti-Covid”

discoteche covid sardegna

Discoteche aperte ad agosto in Sardegna: “Abbiamo voluto rischiare”